ED IL PATRON DEL LIVORNO ALDO SPINELLI PROMETTE DI RINFORZARE LA SQUADRA

Ed interpellato dal quotidiano Il Telegrafo, il patron del Livorno spezza tutti i dubbi sull' allenatore, confermando mister Sottil in panchina anche se resta da vedere quale sara' l' atteggiamento del vicepresidente Romano, che non fa mistero di voler un tecnico piu' esperto per la serie B. Il patron amaranto ha promesso due rinforzi d' esperienza per ruolo che sappiano affiancare i giocatori della rosa attuale del Livorno. Servono 5 o 6 giocatori per il presidente Spinelli che ha inoltre dichiarato di valorizzare i giovani del Livorno come Gonnelli, Gasbarro, Murilo ( su quest' ultimo le sirene di molte societa' di serie B e state pur sicuri che sara' ceduto...) . Difficile inoltre la conferma di Vantaggiato, Franco e Doumbia quest' ultimo in prestito dal Lecce. Il patron Spinelli ha inoltre delineato l' organigramma societario : Marco Arturo Romano sara' il vicepresidente, Mirko Peiani il direttore generale e Mauro Facci direttore sporti…

LA CLASSIFICA NON CONDANNA ANCORA MATEMATICAMENTE IL LIVORNO...


E la classifica non condanna ancora matematicamente il Livorno perche' anche le altre squadre che lottano per la salvezza , mediocri come sono ( altro grande rimpianto vergogna dirigenza amaranto!!!) non fanno grandi risultati avendo molti problemi anche loro.... Il Modena che ti pareggia con il Crotone neopromosso in A, Ascoli e Salernitana che pareggiano per la paura, mentre chi praticamente si mette in salvo e' l' abile Lanerossi Vicenza che sbancando Brescia fa filotto.... Cade invece il Lanciano contro l' Avellino e poi sono tutti pareggi in questo campionato cadetto che definire mediocre e' un apprezzamento... Ora resta da giocare Cesena Pro Vercelli con la squadra romagnola che certamente non puo' lasciare nulla d' intentato pur di raggiungere quei famosi palcossenizi importanti. Ternana Como invece e' la classica partita balneare... Che vergogna questo campionato del Livorno, una stagione vissuta all' insegna dell' improvvisazione nella conduzione della societa' e della squadra un tourbillon di direttori sportivi, allenatori, giocatori mediocri, che non poteva che portare a questi risultati. Ora una societa' seria dovrebbe programmare subito il prossimo campionato di lega pro, se intendesse continuare la gestione del sodalizio amaranto. Ma i tifosi , i veri tifosi amaranto chiedono ormai a gran voce la cessione del Livorno calcio da parte del patron Aldo Spinelli, al quale viene imputata la totale assenza di un progetto a lungo termine per questa gloriosa societa', che meriterebbe senz' altro palcossenizi importanti, strutture sportive adeguate e soprattutto uno stadio moderno ed accogliente non certo la vergogno del rudere chiamato " Catino dell' Ardenza", una vergogna che mette alla berlina Livorno in tutta Italia...
GIANNI MASSONIGUS

Commenti