ED IMPEGNI PROBANTI PER LE SQUADRE LIVORNESI DI PROMOZIONE TOSCANA GIRONE C

E 22° turno del campionato di promozione toscana girone C sicuramente pieno d' impegni probanti per le squadre livornesi. La capolista Pro Livorno va in trasferta a Monterotondo e questa e' sicuramente una partita difficile perche' nella squadra di casa militano diversi giocatori labronici e la partita assume le caratteristiche di un derby. Ma siamo sicuri che mister Niccolai avra' preso le necessario contromisure per vincere e continuare la corsa verso la promozione in Eccellenza Toscana. Il Picchi di mister Sena dal canto suo potrebbe fare un grosso favore ai cugini biancoverdi battendo la Pecciolese seconda in classifica ed inseguitrice della Pro Livorno. Ma questo Picchi non da' molto affidamento , troppe le partite pareggiate in Banditella quest' anno. Infine infuocato derby al Rossetti di Cecina, dove i locali di mister Brontolone e del grande diesse Alberto Lazzerini cercheranno di far propri i tre punti contro il Donoratico , squadra che negli ultimi t…

E PRATICAMENTE LA CORTE D' APPELLO FEDERALE CONDANNA ALLA RETROCESSIONE MATEMATICA IL LIVORNO

E con la decisione di restituire 3 dei 5 punti di penalizzazione inflitti al Lanciano, che ora risale a 42 punti, il Livorno e' praticamente in B. Ed allora gari telegiornalisti labronici sempre proni ed al servissio del potente ( giallo ) di turno , sarebbe l' ora di finirla con questa insopportabili e deprimenti tabelle di marcia per la salvezza, i famosi 6 punti, perche' chi si crede di prendere per i fondelli, forse i veri tifosi amaranto? No, a questo punto della stagione, disastrosamente fallimentare, le societa' serie ed oculate, scelgono gia' l' allenatore per la prossima stagione e pensano ad allestire l' organico.
Niente di tutto questo, il presidente Spinelli, crede che con 5 o 6 giocatori di sua proprieta' attualmente in prestito ( ci risiamo ..) unitamente ai pochi giocatori di proprieta' del Livorno, di allestire una squadra competitiva anche per la lega pro e qui siamo nel mondo dei sogni. Il popolo amaranto invece non crede piu' in questo presidente , non crede piu' in questa dirigenza e vorrebbe al piu' presto un passaggio di consegne, la cessione della societa' ad un nuovo presidente o gruppo imprenditoriale ambizioso , facoltoso, munifico che abbia programmi altrettanto ambiziosi tali da riportare subito il Livorno in quei famosi palcossenizi importanti che gli spettano di diritto. Una nuova dirigenza che cominci a potenziare la societa' a partire dallo stadio , con progetti privati e soprattutto dal settore giovanile, perche' anche la Primavera del Livorno, quest' anno ha fatto un campionato semplicemente disastroso, per la serie " belin, il primo obiettivo e' puntare sui giovani .."
NELLO BALISTRACCI

Commenti