ED IMPEGNI PROBANTI PER LE SQUADRE LIVORNESI DI PROMOZIONE TOSCANA GIRONE C

E 22° turno del campionato di promozione toscana girone C sicuramente pieno d' impegni probanti per le squadre livornesi. La capolista Pro Livorno va in trasferta a Monterotondo e questa e' sicuramente una partita difficile perche' nella squadra di casa militano diversi giocatori labronici e la partita assume le caratteristiche di un derby. Ma siamo sicuri che mister Niccolai avra' preso le necessario contromisure per vincere e continuare la corsa verso la promozione in Eccellenza Toscana. Il Picchi di mister Sena dal canto suo potrebbe fare un grosso favore ai cugini biancoverdi battendo la Pecciolese seconda in classifica ed inseguitrice della Pro Livorno. Ma questo Picchi non da' molto affidamento , troppe le partite pareggiate in Banditella quest' anno. Infine infuocato derby al Rossetti di Cecina, dove i locali di mister Brontolone e del grande diesse Alberto Lazzerini cercheranno di far propri i tre punti contro il Donoratico , squadra che negli ultimi t…

E TRA LE SOCIETA' RIPESCATE IN LEGA PRO C' E' ANCHE IL FONDI UNICUSANO DEL PATRON DI ORIGINI LIVORNESI BANDECCHI

Reggina e Taranto tornano tra i professionisti. La Figc ha ufficializzato i tre gironi della Lega Pro 2016/2017, che torna a 60 squadra. 48 quelle già ammesse di diritto, alle quali si sono aggiunte Fondi, Forlì, Lupa Roma, Melfi, Olbia, Racing Roma (ex Lupa Castelli), Reggina, Taranto e Vibonese. E' stato inoltre riammesso il Fano, mentre la Paganese verra' iscritta con riserva in attesa del ricorso al Tar che si discutera' il 30 agosto. 
Rimane in stand by la situazione legata all'Albinoleffe, che resta l'ultima delle 12 ripescate ma solo nel caso in cui non ci saranno ulteriori ricorsi da parte di club che vantano una precedenza di graduatoria. Per il completamento dell'organico, previsto a 60 squadre, il Consiglio ha conferito delega al Presidente federale, d'intesa con i Presidenti della Lega Pro, della LND e dell'AIC.

E c' e' anche il Fondi Unicusano squadra laziale, del patron Bandecchi che ha origini labroniche e che due anni fa voleva rilevare il Livorno, ma scappo' di fronte alle esose richieste di sciu Aldo. Questi sono i presidenti ambiziosi e volitivi che farebbero ritornare l' entusiasmo a Livorno, con il catino dell' Ardenza strapieno ed a rischio crollo!!!
DANILO NESTI



Commenti