ED IL PATRON DEL LIVORNO ALDO SPINELLI PROMETTE DI RINFORZARE LA SQUADRA

Ed interpellato dal quotidiano Il Telegrafo, il patron del Livorno spezza tutti i dubbi sull' allenatore, confermando mister Sottil in panchina anche se resta da vedere quale sara' l' atteggiamento del vicepresidente Romano, che non fa mistero di voler un tecnico piu' esperto per la serie B. Il patron amaranto ha promesso due rinforzi d' esperienza per ruolo che sappiano affiancare i giocatori della rosa attuale del Livorno. Servono 5 o 6 giocatori per il presidente Spinelli che ha inoltre dichiarato di valorizzare i giovani del Livorno come Gonnelli, Gasbarro, Murilo ( su quest' ultimo le sirene di molte societa' di serie B e state pur sicuri che sara' ceduto...) . Difficile inoltre la conferma di Vantaggiato, Franco e Doumbia quest' ultimo in prestito dal Lecce. Il patron Spinelli ha inoltre delineato l' organigramma societario : Marco Arturo Romano sara' il vicepresidente, Mirko Peiani il direttore generale e Mauro Facci direttore sporti…

DALLA PARTE DI MISTER FOSCARINI

Ed ora sul mister del Livorno, Foscarini sta calando un silenzio preoccupante, molto preoccupante da parte della stessa societa' amaranto che non aspetta altro che due sconfitte consecutive in trasferta da parte del Livorno, per esonerarlo. Anzi, sciu Aldo ripetera' la solita insultante manfrina della richiesta di dimissioni da parte dello stesso tecnico ovviamente per risparmiare sul contratto, una discreta buonuscita e tutto finisce lì. Ma ovviamente in questi casi, gli allenatori si guardano bene dal dimettersi e chiamano gli avvocati, restando in panchina per rispettare i termini contrattuali e conservare i propri emolumenti. Quindi se il presidente Spinelli pensa di fare gli stessi giochetti tentati con Panucci e' fuori strada perche' per cacciare Foscarini ci vorra' il suo esonero ufficiale. E mister Foscarini ovviamente non ha nessuna colpa sulla disastrosa e drammatica situazione dei troppi tanti giocatori amaranto infortunati. Prima Vantaggiato e si sapeva che aveva da tempo la pubalgia, poi Cellini e Grillo con seri infortuni muscolari e tempi di recupero di oltre un mese. A questi si e' aggiunto Grillo distorsione alla caviglia. E senza contare gli altri infortunati permanenti del reparto d' ortopedia chirurgica chiamato Livorno, vedasi i vari Jelenic e Bergovold. La domanda allora sorge spontanea : ma chi ha fatto questa sciagurata campagna acquisti , portando a Livorno giocatori con serissimi problemi fisici ed ortopedici? Non penserete , signori dirigenti amaranto che la colpa di questo disastro sia solo di Foscarini, reo unicamente di aver avvallato queste scelte forse per mantenere la propria panchina.... Ed allora cari sportivi amaranto, urge piu' che mai una durissima Contestazione e Mobilitazione contro il presidente Spinelli, affinche' ceda quanto prima il Livorno calcio ad imprenditori ambiziosi, munifici, che abbiano un serio progetto di rilancio del calcio a Livorno , un progetto che preveda la costruzione del nuovo stadio e degli impianti d' allenamento per il Livorno. Una contestazione durissima contro questa dirigenza, fatta di assenze e boicottaggi allo stadio non andando alle partite del Livorno e facendo pressioni sul sindaco, per far capire che Livorno ed i Livornesi sono stufi della presidenza Spinelli. Contestazione durissima anche contro il solito mondo telegiornalistico labronico sempre prono ed al servizio di questa dirigenza genovese. E da contestare duramente ci sono anche tutti questi tifosi filogialloni, i famosi 3000 dei Bagni Lido, che sostengono come servi questa presidenza, attaccando l' operato del mister Foscarini, incolpevole per le scelte di calciomercato attuate in modo disastroso dalla societa' amaranto.
DANILO NESTI

Commenti