SI RIAPRE CLAMOROSAMENTE IL CAMPIONATO DI SERIE D GIRONE E : IMPRESA DELLA MASSESE A SAN REMO , IL PONZACCO LESTO LESTO NE APPROFITTA

E clamorosi risultati nell' odierno turno del campionato di serie D girone E, con la capolista Sanremese sconfitta in casa da una rediviva Massese di mister Magrini, che oltre a fare del bene alla propria classifica, vedasi lotta playoff, fa un grosso favore al Ponzacco vittorioso in trasferta nel derbt contro il Seravezza. Mobilieri che con questo blitz esterno ora sono ad un solo  punto di distacco dalla corazzata ligure. Il derby tanto annunciato  della giornata, Viareggio - RFQ si e' invece risolto con il classico punteggio di 0 a 0 , un pareggio che non serve a nessuna delle due squadre che hanno perso un' importante occasione per rilanciarsi in classifica. Pareggia il Ghivizzano con il Savona e non fa certo grandi passi avanti in chiave salvezza, mentre la partita San Donato - Rignanese, il derby del Chianti non si e' disputata per maltempo. Lo Scandicci vince il pesantissimo spareggio salvezza contro il Montecatini e continua a sperare nella salvezza.

NENO FRAN…

IL COMMENTO AI RISULTATI DELLA SECONDA GIORNATA DEL CAMPIONATO DI SERIE D GIRONE E


E questa seconda giornata di campionato vede tre squadre liguri e tre toscane al comando. La Lavagnese travolge il Finale Ligure nel derby, il Ghivizzano pareggia a Recco, il Montemurlo fa l' impresa e sbanca nientepopodimenoche il difficilissimo campo di Savona, la Fezzanese batte nell' ennesimo derby ligure il Ligorna Genova, mentre il derby  Montecatini Ponzacco finisce in parita'. Il Gavorrano torna alla vittoria a spese di una Massese sempre a zero punti ed ora la contestazione contro societa' e mister Lazzini , esplodera' da parte dei focosi tifosi apuani che non vogliono vedere questa Massese a zero punti... Ed altra squadra a zero punti e' il Real Forte Querceta battuto ....dall' Argentina, non la nazionale...ma l' Arma di Taggia.... Ed anche il Viareggio conosce la prima sconfitta a San Remo contro la locale squadre ligure che aspira di tornare a calcare quei famosi palcossenizi importanti dove era presente fino agli anni 80"... E brutto tonfo anche per il Grosseto sconfitto a Sestri Levante da una squadra non trascendentale. Aria di crisi e contestazione grossa a Grosseto, perche' da quando non c' e' piu' il vulcanico patron Piero Camilli le cose vanno a rotoli...
NENO FRANCESCEHTTI
OSSERVATORE DALLA VERSILIA

Commenti