ED IL PATRON DEL LIVORNO ALDO SPINELLI PROMETTE DI RINFORZARE LA SQUADRA

Ed interpellato dal quotidiano Il Telegrafo, il patron del Livorno spezza tutti i dubbi sull' allenatore, confermando mister Sottil in panchina anche se resta da vedere quale sara' l' atteggiamento del vicepresidente Romano, che non fa mistero di voler un tecnico piu' esperto per la serie B. Il patron amaranto ha promesso due rinforzi d' esperienza per ruolo che sappiano affiancare i giocatori della rosa attuale del Livorno. Servono 5 o 6 giocatori per il presidente Spinelli che ha inoltre dichiarato di valorizzare i giovani del Livorno come Gonnelli, Gasbarro, Murilo ( su quest' ultimo le sirene di molte societa' di serie B e state pur sicuri che sara' ceduto...) . Difficile inoltre la conferma di Vantaggiato, Franco e Doumbia quest' ultimo in prestito dal Lecce. Il patron Spinelli ha inoltre delineato l' organigramma societario : Marco Arturo Romano sara' il vicepresidente, Mirko Peiani il direttore generale e Mauro Facci direttore sporti…

VE L' AVEVA DETTO DANILO NESTI CHE L' UNICA COSA DA FARE ERA CONTESTARE IL PRESIDENTE SPINELLI....

E per fortuna anche qualche testata giornalistica labronica si rende conto della pochezza tecnico, atletica di questo Levorno, pieno zeppo d' infortunati di cui non si sa assolutamente quando rientreranno in campo, Levorno messo sotto da una squadra a dir poco di terza categoria come la Lucchese. Si cominciano a perdere punti preziosi in casa, all' Ardenza e state pur siuri che ci troveremo a lottare per la salvezza contro la Lupa ed il Racing Roma, che vergogna! Sempre piu' evidente la vergognosa assenza della dirigenza amaranto dal calcio mercato quello " vero " quello fatto da Alessandria, Cremonese, che hanno allestito compagini d' alto bordo con investimenti munifici per non lasciare nulla d' intentato pur di tornare a calcare quei famosi palcossenizi importanti. Mentre al Livorno sono arrivati i soliti prestiti e giocatori con seri problemi fisici, non facciamo i nomi perche' li sapete tutti.... Ennesimo campionato inutile, addirittura a rischio retrocessione in serie D, ma cari sportivi amaranto cosa aspettate a fare una grande mobilitazione generale contro questa dirigenza genovese BOICOTTANDO le partite interne del Livorno e facendo forti pressioni sul sindaco Nogarin perche' si decida a portare a Livorno quei famosi imprenditori lombardi interessati al progetto Cittadella dello Sport! Basta con queste umiliazioni, via la dirigenza Spinelli che ha fatto il suo tempo, a Livorno vogliamo gente ambiziosa alla presidenza della nostra gloriosa Unione Sportiva, vogliamo presidenti munifici, con un progetto serio ed ambizioso che ci riportino subito in quei famosi palcossenizi importanti facendo di nuovo esplodere l' entusiasmo !!!
DANILO NESTI

Commenti