IL BOLOGNA ESONERA MISTER DONADONI : " RICONOSCENZA DOVE SEI ? "

Ed il presidente del Bologna l' italo canadese Joe Saputo, nonostante in buon campionato del Bologna che a fronte scarsi investimenti e squadra sicuramente mediocre ha ottenuto una tranquilla salvezza grazie a mister Roberto Donadoni indimenticato tecnico del Livorno calcio in serie A. La societa' felsinea ha infatto esonerato il valente tecnico lombardo con i soliti ringraziamenti di rito, per la serie " Riconoscenza dove sei ? ".  I veri tifosi amaranto pagherebbero chissa' quanto per rivedere Donadoni sulla panchina amaranto, ma questo desiderio e' destinato a rimanere un sogno, perche' se il Livorno non si organizza seriamente a livello societario, gli obiettivi ambiziosi, i palcoscenici importanti saranno destinati a rimanere delle chimere. Eppure il Livorno se riuscisse ad organizzare al meglio la societa', con stadio nuovo impianti sportivi, importanti sponsorizzazioni potrebbe diventare davvero la seconda squadra della Toscana, meglio dell…

ED IN TRIBUNA ALLO STADIO ZINI DI CREMONA SI E' RIVISTO IL VICEPRESIDENTE DEL LIVORNO GIULIANO SIRI...

E non e' passata inosservata la presenza in tribuna dello stadio Zini di Cremona del vicepresidente del Livorno nonche' alter ego del patron amaranto Aldo Spinelli, il genovese Giuliano Siri. Evidentemente il vicepresidente era stato inviato a Cremona per osservare da vicino la squadra amaranto e per trarre le dovute conseguenze in vista di un imminente summit a Genova tra il presidente Spinelli, il dg Armenia, il ds Ceravolo, il team manager Igor Protti ed ovviamente lo stesso vicepresidente Siri. Summit genovese che dovra' decidere come sara' il calcio mercato di Gennaio, e quali saranno i correttivi giusti per rilanciare il Livorno in campionato. Ma contrariamente all' ottimismo dei soliti telegiornalisti labronici, e' probabile che a Gennaio si smantelli ulteriormente la squadra, perche' cari amici sportivi amaranto, gente come Jelenic, Gasbarro, Lambrughi, Gonnelli, gli stessi Cellini e Maritato che non sono certo dei giocatori tecnici , pero' segnano spesso e le richieste da parte di numerose societa' di lega pro e di serie B non mancano. Per questo bisogna essere molto pessimisti perche' se a sciu Aldo vengono fatte suggose offerte per questi giocatori allora e' sicuro che questi siano venduti , con il grave rischio di un ulteriore indebolimento della squadra amaranto. Sul fronte societario, tutto fermo, di questi famosi imprenditori brianzoli che volevano comprare il Livorno non si hanno piu' notizie... forse saranno ancora fermi all' Autogrill sull' A12 a Santo Stefano Magra ....
GIANNI MASSONIGUS

Commenti