ED IL PATRON DEL LIVORNO ALDO SPINELLI PROMETTE DI RINFORZARE LA SQUADRA

Ed interpellato dal quotidiano Il Telegrafo, il patron del Livorno spezza tutti i dubbi sull' allenatore, confermando mister Sottil in panchina anche se resta da vedere quale sara' l' atteggiamento del vicepresidente Romano, che non fa mistero di voler un tecnico piu' esperto per la serie B. Il patron amaranto ha promesso due rinforzi d' esperienza per ruolo che sappiano affiancare i giocatori della rosa attuale del Livorno. Servono 5 o 6 giocatori per il presidente Spinelli che ha inoltre dichiarato di valorizzare i giovani del Livorno come Gonnelli, Gasbarro, Murilo ( su quest' ultimo le sirene di molte societa' di serie B e state pur sicuri che sara' ceduto...) . Difficile inoltre la conferma di Vantaggiato, Franco e Doumbia quest' ultimo in prestito dal Lecce. Il patron Spinelli ha inoltre delineato l' organigramma societario : Marco Arturo Romano sara' il vicepresidente, Mirko Peiani il direttore generale e Mauro Facci direttore sporti…

QUANT' E' DEPRIMENTE ED UMILIANTE ANDARE A GIOCARE A PONTE A EGOLA

E le testate giornalistiche labroniche danno informazioni su dove andare ad acquistare i biglietti per la partita Tuttocuoio Livorno , come se si aspettassero folle di tifosi amaranto entusiasti di andare a Ponte a Egola nella Valle del Cuoio.... Ma non si vergognano questi telegiornalisti labronici , perche' altro che riportare dove si possono trovare i biglietti per questa partita della vergogna, qui si dovrebbe scrivere di questo Livorno umiliato che va a giocare contro i famosi " pellai " come urlavano qualche anno fa in tv. Che vergogna, che squallore vedere questo Livorno andare a giocare nei campi della concia e dei conciari ed il dramma e' che per quanti anni dovremo calcare questi palcoscenici infami per una citta' come Livorno. E la recente intervista del ds Ceravolo alla Nazione e' ancora piu' deprimente : si parla di gruppo ritrovato, di entusiasmo ma non si parla assolutamente di rinforzi per il Livorno, che servirebbero come il pane per tentare una difficile risalita' in serie B.
DANILO NESTI

Commenti