PERPLESSITA' DALLE DICHIARAZIONI DEL PRESIDENTE ALDO SPINELLI

E nel corso di un ' intervista a Telecentro, il patron del Livorno Aldo Spinelli ha ribadito di voler mantenere come tecnico Andrea Sottil e che i contrasti relativi al suo contratto si risolveranno nel prossimo summit a Genova. Poi promesse sull' arrivo di alcuni giovani giocatori dalla Samp da inserire insieme ai veterani del Livorno ed infine le solite promesse sul ritorno di Paoligno e Diamanti che scusateci sono a questo punto altro che ministre riscaldate, ma vere zuppe di farro. Insomma siamo al caos societario, da una parte Spinelli con i soliti proclami, praticamente un disco rotto e dall' altra parte un vicepresidente Marco Arturo Romano dal piglio deciso, tipicamente romanesco con idee chiare , le idee di un calcio moderno, manageriale, che bada al fatturato e non alle vecchie glorie, agli uomini immagine e soprattutto programma il consolidamento della societa' con la realizzazione di moderni impianti sportivi. Cari ballisti i veri tifosi amaranto stanno co…

E MISTER FOSCARINI METTE I FAMOSI PUNTINI SULLE " I "

Ed in conferenza stampa il tecnico amaranto Foscarini e' stato molto chiaro : infatti ha detto che vedra' dalle mosse del presidente in questo calcio mercato di Gennaio, la possibilita' di una sua riconferma sulla panchina amaranto. Tradotto, il messaggio del valente tecnico veneto e' molto semplice  : " presidente comprami i giocatori che ti ho chiesto, specie a centrocampo ed in attacco , ed allora sono disposto a rimanere , altrimenti cambio l' oste e  tanti saluti.... ". E come tifosi non possiamo che essere d' accordo con mister Foscarini, che sicuramente si e' stufato di questo " nulla " assoluto da parte della dirigenza, e vuole invece passare ai fatti concreti, che si chiamano , apertura del portafoglio, ovviamente quello del presidente, che deve effettuare investimenti munifici per allestire un organico di prim' ordine capace di arrivare ai playoff in posizione favorevole per gli spareggi promozione con la possibilita' di tornare alla fine  in quei famosi palcossenizi importanti.
DANILO NESTI

Commenti