UN LIVORNO IN PANTOFOLE PAREGGIA CON MOLTA SOFFERENZA AL PORTA ELISA DI LUCCA

E come si prevedeva la lunga sosta si e' rivelata negativa per il Livorno di mister Sottil apparso troppo sulle gambe, abulico e senza quella cattiveria agonistica, quella bava alla bocca che consente di affrontare e vincere derby arroventati come quello contro la Pantera Rossonera. Inizio primo tempo senza tante emozioni mentre nella Lucchese debuttava il neo acquisto Bertoncini. Al 10° primo infortunio per il lucchese Merlonghi ed al suo posto entra' Nole'. Al 25° e' invece Pedrelli del Livorno che si fa male e viene sostituito da Morelli. Al 33° la Pantera Rossonera passa inopinatamente in vantaggio grazie alla solita difesa amaranto da torta che regala sempre un golletto a partita per la serie prendiamo i rinforzi dal Seravezza vai.... Rete siglata dal rossonero Bortolussi che vince un contrasto ed infila l' incolpevole Mazzoni. Il Livorno pareggia al 42° grazie ad un contestatissimo rigore concesso dall' arbitro Capone su un presunto fallo di mano di Arri…

" SUGGOSI AFFARI " IN VISTA ALTRO CHE MERCATO FERMO PER IL LIVORNO!!!

E mentre i soliti telegiornalisti labronici scrivono oggi che il mercato del Livorno e' fermo, perche' iniziera' la prossima settimana, le indiscrezioni giornalistiche dicono altro. Dicono che praticamente mezzo Livorno e richiestissimo da quasi tutte le squadre di serie B, giocatori tipo Jelenic, Maritato, Cellini, a cui si aggiungono Gasbarro ed ora anche Lambrughi, che ogni giorno riceve una premiazione, bruttissimo segnale per gli sportivi amaranto. Ed anche il portierone Luca Mazzoni e' cercato da mezza serie B perche' e' il classico estremo difensore che da solo vale una difesa. Lo ripeto mi ci gioco una cena da Oscar, ma alla fine di questa sessione del calcio mercato di Gennaio, il Livorno sara' smantellato e fine dei sogni residui di promozione in serie B. Piuttosto telegiornalisti labronici diteci se il Livorno calcio e' stato ceduto ad una nuova societa' perche' le voci s' infittiscono sempre di piu'...
GIANNI MASSONIGUS

Commenti