PERPLESSITA' DALLE DICHIARAZIONI DEL PRESIDENTE ALDO SPINELLI

E nel corso di un ' intervista a Telecentro, il patron del Livorno Aldo Spinelli ha ribadito di voler mantenere come tecnico Andrea Sottil e che i contrasti relativi al suo contratto si risolveranno nel prossimo summit a Genova. Poi promesse sull' arrivo di alcuni giovani giocatori dalla Samp da inserire insieme ai veterani del Livorno ed infine le solite promesse sul ritorno di Paoligno e Diamanti che scusateci sono a questo punto altro che ministre riscaldate, ma vere zuppe di farro. Insomma siamo al caos societario, da una parte Spinelli con i soliti proclami, praticamente un disco rotto e dall' altra parte un vicepresidente Marco Arturo Romano dal piglio deciso, tipicamente romanesco con idee chiare , le idee di un calcio moderno, manageriale, che bada al fatturato e non alle vecchie glorie, agli uomini immagine e soprattutto programma il consolidamento della societa' con la realizzazione di moderni impianti sportivi. Cari ballisti i veri tifosi amaranto stanno co…

TIFOSI AMARANTO CHE SI PRENDONO " A PESCI IN FACCIA " SULLA CESSIONE DI JELENIC

E la prossima ed ormai certa cessione del forte centrocampista amaranto Enej Jelenic sta scatenando veementi polemiche se non vere e proprie risse furibonde a colpi d' offese irriferibili sui vari social media labronici. A scontrarsi sono i tifosi filogialloni da sempre quelli del famoso club " Spinelli Livorno ti ama ..." e quelli invece che non ne possono piu' di questo presidente fin troppo sparagnino che ricordiamo in tre anni ci ha regalato ben due retrocessioni. Purtroppo dobbiamo registrare una netta maggioranza di tifosi filogialloni sempre inferociti contro chi fa modestamente osservare che questa societa', questa dirigenza, questo presidente non hanno uno straccio di programma e prendono la gestione del Livorno calcio, come un azzardo, come fare le classiche puntate al tavolo verde di Montecarlo..... I tifosi che si schierano contro il presidente Spinelli, hanno invece ragioni da vendere perche' cedere il forte centrocampist Jelenic al Carpi significa sicuramente depotenziare anzi smantellare la squadra privandola del vero faro a centrocampo. Ed i nuovi arrivi Franco e Valiani non sono quei rinforzi di spessore necessari per compiere il famoso salto di qualita' alla squadra. Ma i tifosi filogialloni non ci stanno ad ascoltare tutte queste critiche sensate e motivate e continuano con il solito ritornello tipo " se non c' era Spinelli si giocava contro lo Staggia Senese....". Bene chi scrive ricorda ancora l' entusiasmo dei 15.000 dell' Ardenza proprio a vedere lo Staggia, perche' anche se il Livorno militava in Eccillenza Toscana Girone A, c' era l' entusiasmo, c' era il famoso stadio mobile, c' era la corsa, l' agonismo , la dignita' , c' era soprattutto uno straordinario campionato di Eccillenza Toscana Girone A....
NELLO BALISTRACCI

Commenti