E MOLTO INSIDIOSA L' ARZACHENA IN CASA PROPRIA... ATTENZIONE AD UN CERTO CURCIO....

E sicuramente molto insidiosa la squadra sarda in casa propria , dove in uno stadio angusto e con un pubblico caldissimo , e' molto difficile giocare  a calcio . Societa' sarda neopromossa in serie C guidata dal patron di origine laziale ma ormai sardo d' adozione, Menio Fiorini. Allenatore e' mister Giorico che in porta schierera' Ruzzittu, mentre in difesa l' esperto Sbardella e Piroli mentre il centrale dovrebbe essre Peana. Poi l' esperto La Rosa affiancato dall' ex Viterbese Nuvoli e dal giovane Casini. A centrocampo ballottaggio tra Taufer e Trillo' e poi Bertoldi. In attacco i sardi schierano la temibile coppia Curcio e Vano . All' andata il Livorno vinse 2 a 1 con reti di Vantaggiato e Doumbia mentre i sardi segnarono appunto con il loro attaccante piu' pericoloso, Curcio. Inutile aggiungere che la vittoria per il Livorno e' davvero fondamentale per mettere le mani sulla promozione in serie B e permettere ai tifosi labronici di …

E DOMANI ALLO STADIO DEI PINI DI VIAREGGIO L' ATTESISSIMO DERBY VIAREGGIO MASSESE

E domani proprio in concomitanza con il corso del Carnevale, andra' in scena allo stadio dei Pini il classico derby apuo versiliese tra il Viareggio e la corazzata Massese. Squadra apuana che e' praticamente rimasta l' unica seria antagonista per il Gavorrano nella corsa alla promozione in lega pro, mentre il Viareggio arranca nei bassifondi della classifica e dovra' impiegare tutte le sue forze per cercare di strappare almeno un punto. Da Massa previsto l' arrivo di oltre 500 tifosi, perche' l' entusiasmo della piazza apuana e' a livelli altissimi perche' i tifosi apuani ci credono veramente alla promozione e del resto la loro squadra non li sta affatto smentendo. Sicuramente domani imponente schieramento di forze dell' ordine perche' data la rivalita' acerrima tra le due tifoserie il pericolo di scontri e' sicuro. Prevalga comunque lo spirito sportivo e non si dia spazio ai soliti facinorosi.
NENO FRANCESCHETTI
OSSERVATORE DALLA VERSILIA

Commenti