SI RIAPRE CLAMOROSAMENTE IL CAMPIONATO DI SERIE D GIRONE E : IMPRESA DELLA MASSESE A SAN REMO , IL PONZACCO LESTO LESTO NE APPROFITTA

E clamorosi risultati nell' odierno turno del campionato di serie D girone E, con la capolista Sanremese sconfitta in casa da una rediviva Massese di mister Magrini, che oltre a fare del bene alla propria classifica, vedasi lotta playoff, fa un grosso favore al Ponzacco vittorioso in trasferta nel derbt contro il Seravezza. Mobilieri che con questo blitz esterno ora sono ad un solo  punto di distacco dalla corazzata ligure. Il derby tanto annunciato  della giornata, Viareggio - RFQ si e' invece risolto con il classico punteggio di 0 a 0 , un pareggio che non serve a nessuna delle due squadre che hanno perso un' importante occasione per rilanciarsi in classifica. Pareggia il Ghivizzano con il Savona e non fa certo grandi passi avanti in chiave salvezza, mentre la partita San Donato - Rignanese, il derby del Chianti non si e' disputata per maltempo. Lo Scandicci vince il pesantissimo spareggio salvezza contro il Montecatini e continua a sperare nella salvezza.

NENO FRAN…

E SI COMPLETA IL 26° TURNO DI LEGA PRO CON LA VITTORIA DEI GRIGIOROSSI DI MISTER TESSER SULLA CAPOLISTA ALESSANDRIA


E la Cremonese batte la capolista Alessandria nel posticipo di lunedì sera , salvando la pericolante panchina del suo mister, il valente tecnico Tesser. Mentre l' Alessandria conferma che le squadre di mister Braglia hanno vistosi cali nel girone di ritorno del campionato, basta ricordar le esperienze del tosto allenatore maremmano a Piza ed a Lecce... Del Livorno abbiamo detto : squadra costruita a zero euro, tanti giocatori in prestito ed in condizioni fisiche precarie. Gli infortuni in serie non sono dovuti al destino cinico e baro, ma alla normale fisiopatologia sportiva che spiega bene perche' un giocatore che non ha messo piede in campo da un anno , fatalmente sia soggetto a gravissimi infortuni. Livorno calcio che ha perso ogni speranza di essere promosso e che il prossimo turno andra' a subire un' altra rovinosa sconfitta a Meda contro il Renate, squadra molto temibile sul suo campo. Inutile aggiungere che ora l' unico vero " scudetto " da raggiungere per i tifosi amaranto e' quello della cessione della societa'. Mandar via questa fallimentare dirigenza che da oltre tre anni non spende un euro per il Livorno sarebbe la vera promozione che significherebbe sicuramente il ritorno dell' entusiasmo e si spera anche di una societa' organizzata e non evanescente come l' attuale. Per questo lo ripetiamo occorre a Livorno solo tanta ma tanta contestazione , contro i tifosi filogialloni e contro il mondo telegiornalistico labronico sempre al servizio di questo presidente. Arezzo che viene travolto a Piacenza e dimostra di essere in crisi , risale il Piacenza con la vittoria ad Olbia, Mentre il Renate perde a Prato contro i lanieri alla disperata ricerca della salvezza. Importanti pure le vittorie di Pontera a Lucca, e del Tuttocuoio contro la Carrarese, ma chi soffre di piu' e' la pantera rossonera di mister Nanu Galderisi , per l' inopinato scivolone al Porta Elisa. Ma del resto la Lucchese attraversa una gravissima crisi societaria.. Sale ancora la Pistoiese che batte nel derby un Siena spento e senza idee.
GIANNI MASSONIGUS

Commenti