E MOLTO INSIDIOSA L' ARZACHENA IN CASA PROPRIA... ATTENZIONE AD UN CERTO CURCIO....

E sicuramente molto insidiosa la squadra sarda in casa propria , dove in uno stadio angusto e con un pubblico caldissimo , e' molto difficile giocare  a calcio . Societa' sarda neopromossa in serie C guidata dal patron di origine laziale ma ormai sardo d' adozione, Menio Fiorini. Allenatore e' mister Giorico che in porta schierera' Ruzzittu, mentre in difesa l' esperto Sbardella e Piroli mentre il centrale dovrebbe essre Peana. Poi l' esperto La Rosa affiancato dall' ex Viterbese Nuvoli e dal giovane Casini. A centrocampo ballottaggio tra Taufer e Trillo' e poi Bertoldi. In attacco i sardi schierano la temibile coppia Curcio e Vano . All' andata il Livorno vinse 2 a 1 con reti di Vantaggiato e Doumbia mentre i sardi segnarono appunto con il loro attaccante piu' pericoloso, Curcio. Inutile aggiungere che la vittoria per il Livorno e' davvero fondamentale per mettere le mani sulla promozione in serie B e permettere ai tifosi labronici di …

E SABATO PROSSIMO ARRIVA LA VITERBESE DEL VULCANICO PATRON PIERO CAMILLI

E sabato prossimo il Livorno affrontera' nel vecchio rudere dell' Ardenza, a rischio inagibilita', la Viterbese del vulcanico patron Piero Camilli. Solo due precedenti in campionato e risalgono alle stagioni 72/73 e 76/77. Il 6 Maggio 1973 il Livorno vinse all' Ardenza per 2 a 1 con reti di Ulivieri e Cherubini su rigore al 90° . Squadra amaranto allora allenata da Andrea Bassi che concluse il campionato al 5° posto con 42 punti. Mentre nel gennaio 1977 all' Ardenza finì con un pareggio a reti bianche . Livorno che in quella stagione era allenato da mister Mazzetti poi sostituito da Conti e che si salvo' all' ultima giornata con la Pistoiese mentre proprio la Viterbese retrocesse per peggior differenza reti con l' Empoli. Nelle file dei maremmani laziali gioca il brasiliano Jefferson che ha militato nel Livorno nella stagione 2014 in serie B dove il Livorno si piazzo' al 9° posto finale con 41 punti . Jefferson che in 15 partite giocate segno' due reti. Viterbese il cui allenatore Cornacchini rischia l' esonero perche' reduce dal brutto stop casalingo contro il Pro Piacenza ed un' altra sconfitta farebbe sicuramente esplodere il vulcanico patron Piero Camilli notoriamente un presidente " mangiallenatori "... Piero Camilli anche notoriamente polemico contro il presidente Spinelli, una feroce rivalita' che risale ai tempi in cui il Livorno si scontro' con il Grosseto in serie B, quanto appunto il patron Camilli ne era il suo presidente.
GIANNI MASSONIGUS




Commenti