ED ANCHE OGGI GIORNATA DI PROFICUI ED INTENSI ALLENAMENTI PER L' EQUIPO AMARANTO AL CENTRO CONI DI TIRRENIELLO

Ed anche oggi, giornata di proficui ed intensi allenamenti per il Livorno in vista della fondamentale trasferta in terra sarda contro l' Arzachena, partita che potrebbe consegnare la promozione in serie B agli amaranto labronici. Domani mattina ultima rifinitura e poi partenza per la Sardegna dei pirati liburni!!! Si prevede un consistente esodo di tifosi amaranto verso la Sardegna, grazie agli sconti che hanno effettuato le compagnie di navigazione Moby e Grimaldi. Andiamo Livornoooooooooooo!!!!
NELLO BALISTRACCI


E SEMPRE PIU' AGGUERRITI ED IMPLACABILI CONTRO IL MURO DELLA " " DISINFORMAZIA " LABRONICA

Ed eccoci qua, con questo rinnovamento della veste grafico di questo sito, che vuole essere  una delle voci critiche contro il mondo della " Disinformazia " labronica, il solito mondo telegiornalistico che intervista il presidente del Livorno Aldo Spinelli, in ginocchio ai suoi piedi . Basta con questa dirigenza del Livorno che ha esaurito da tempo il suo ciclo! Contestazione, contestazione e contestazione, ma non solo contro questo presidente genovese, anche contro questa giunta di grilloni, che come i suoi predecessori , ovvero sindaci del tipo " Forza Salerno ", stanno promettendo anche loro lo stadio nuovo da 20.000 posti tutti al coperto, mentre il rudere dell' Ardenza e' ad un passo dalla sua dichiarazione d' inagibilita' da parte della Prefettura. Come detto, saremo sempre piu' implacabili contro lo sfascio del calcio amaranto, perche' cari amici sportivi labronici, qui a Livorno altro che quattro cordate interessate a rilevare la societa' amaranto.... La fosca prospettiva e' che il gruppo Spinelli rimanga a Livorno, ovviamente usando la squadra come arma di pressione in ottica appalti lucrosi per il mega progetto d' ampliamento del porto di Livorno , succosi affari sui quali sciu Aldo ci si vuol buttare a capofitto. Si prospetta dunque una gestione della societa' veramente con costi infimi per il prossimo campionato e gia' lo spostamento della sede a Stagno da via dell' Indipendenza, significa che stanno arrivare tempi molto grami per il Livorno. E di fronte a queste deprimenti e sconfortanti prospettivi, ci vuole ovviamente contestazione, contestazione e contestazione , disertando lo stadio da qui alla fine del campionato . Questo sito cerchera' di spronare gli sportivi labronici a questa mobilitazione, che dovra' portare alla cessione del Livorno calcio, che ricordiamolo bene , non appartiene " ai prenditori di foravia ", ma ai livornesi.
NELLO BALISTRACCI

Commenti