ED IMPEGNI PROBANTI PER LE SQUADRE LIVORNESI DI PROMOZIONE TOSCANA GIRONE C

E 22° turno del campionato di promozione toscana girone C sicuramente pieno d' impegni probanti per le squadre livornesi. La capolista Pro Livorno va in trasferta a Monterotondo e questa e' sicuramente una partita difficile perche' nella squadra di casa militano diversi giocatori labronici e la partita assume le caratteristiche di un derby. Ma siamo sicuri che mister Niccolai avra' preso le necessario contromisure per vincere e continuare la corsa verso la promozione in Eccellenza Toscana. Il Picchi di mister Sena dal canto suo potrebbe fare un grosso favore ai cugini biancoverdi battendo la Pecciolese seconda in classifica ed inseguitrice della Pro Livorno. Ma questo Picchi non da' molto affidamento , troppe le partite pareggiate in Banditella quest' anno. Infine infuocato derby al Rossetti di Cecina, dove i locali di mister Brontolone e del grande diesse Alberto Lazzerini cercheranno di far propri i tre punti contro il Donoratico , squadra che negli ultimi t…

E SI PREFIGURANO " LOSCHI SCENARI CALCISTICI " NELLA VICINA PIZA...

Ed il pareggio sofferto ottenuto dal Piza allenato da mister Gattuso, contro il Latina squadra diretta rivale nella lotta per la salvezza, ha lasciato strascichi polemici nel dopo partita con un veemente sfogo dello stesso tecnico neroazzurro che ha minacciato il suo addio alla guida del blasonato sodalizio rossocrociato. Tecnico neroazzurro sicuramente amareggiato perche' risulta evidente che la squadra non lo segue piu' e quindi ha tratto le debite conclusioni. Piza che vede aggravarsi la sua posizione in classifica perche' in coda si sono messe tutte a correre, vedasi il Trapani ed il prossimo turno la compagine neroazzurra dovra' recarsi sul proibitivo campo del Bentegodi di Verona, con gli scaligeri pronti all' assalto finale alla serie A. Se poi arriva il vulcanico patron della Lazio alla presidenza della Lega di serie B, i quattro punti di penalizzazione per il Piza per le note vicende amministrative e finanziarie legate alla gestione Petroni , saranno sicuri anche perche' il vulcanico patron Lotito non ha mai nascosto il suo interesse per il salvataggio del Latina calcio dal fallimento. Insomma i tifosi pizani dovrebbero riflettere abbastanza sui loro guai societari e tempestare meno d' inzurti i vari blog dei tifosi amaranto.

OSSERVATORE LABRONICO

Commenti