E MOLTO INSIDIOSA L' ARZACHENA IN CASA PROPRIA... ATTENZIONE AD UN CERTO CURCIO....

E sicuramente molto insidiosa la squadra sarda in casa propria , dove in uno stadio angusto e con un pubblico caldissimo , e' molto difficile giocare  a calcio . Societa' sarda neopromossa in serie C guidata dal patron di origine laziale ma ormai sardo d' adozione, Menio Fiorini. Allenatore e' mister Giorico che in porta schierera' Ruzzittu, mentre in difesa l' esperto Sbardella e Piroli mentre il centrale dovrebbe essre Peana. Poi l' esperto La Rosa affiancato dall' ex Viterbese Nuvoli e dal giovane Casini. A centrocampo ballottaggio tra Taufer e Trillo' e poi Bertoldi. In attacco i sardi schierano la temibile coppia Curcio e Vano . All' andata il Livorno vinse 2 a 1 con reti di Vantaggiato e Doumbia mentre i sardi segnarono appunto con il loro attaccante piu' pericoloso, Curcio. Inutile aggiungere che la vittoria per il Livorno e' davvero fondamentale per mettere le mani sulla promozione in serie B e permettere ai tifosi labronici di …

E SOLO ORA I TIFOSI FILOGIALLONI SI PREOCCUPANO PER LE SORTI DELLA GLORIOSA UNIONE SPORTIVA LIVORNO

E vergognosamente ora, con una societa' allo sbando, un Livorno fuori da tutti i giochi che contano, vedasi lotta per la Promozione in serie B, con tutti questi giocatori infortunati, frutto di scelte assurde volte a garantire gestioni a costo zero della societa', dopo tutte queste vergognose sconfitte nei debby ( si fa per dire ..) toscani, i tifosi filogialloni si muovono e vogliono chiedere al presidente Spinelli ed al sindaco di Livorno Nogarin, cosa hanno in mente per rilanciare la societa'.  Ma questi tifosi filogialloni, del club " Spinelli , Livorno ti ama ", potevano pensarci prima alle sorti della Gloriosa Unione Sportiva Livorno, ora e' troppo tardi, il campionato vergognoso e' l' ennesima annata gettata alle ortiche e sicuramente tra pochi giorni lo stadio sara' dichiarato inagibile dalla Prefettura. Una societa' inesistente ed allo sbando ed altrettanto questa amministrazione comunale che con il sindaco ormai hanno calato il silenzio sul progetto della Cittadella dello Sport e soprattutto sugli eventuali imprenditori lombardi che erano interessati a realizzarlo costruendo anche lo stadio nuovo. Ma come detto, giunta pentastellata inaffidabile non solo in relazione ai progetti relativo allo stadio ed al Livorno calcio, ma anche per la nota vicenda legata alla realizzazione del supermercato Esselunga a Livorno che rischia di slittare e addirittura di essere cancellato. Per il Livorno calcio, per riportare l' entusiasmo e la vera passione sportiva a Livorno non bisogna certo fare come questi tifosi filogialloni che solo ora vogliono incontrare il presidente ed il sindaco, dopo aver tanto ribottato, bisogna invece fare solo una cosa : contestazione contestazione e contestazione, disertiamo lo stadio fino alla fine del campionato e naturalmente domenica tutti al Magona di Piombino per sospingere con il nostro entusiasmo i ragazzi di mister Miano alla promozione in serie D , prendendoci pure la soddisfazione di vedere retrocessi quei " pizesi " che non sono altro i cecinesi.....
NELLO BALISTRACCI

Commenti