UN LIVORNO IN PANTOFOLE PAREGGIA CON MOLTA SOFFERENZA AL PORTA ELISA DI LUCCA

E come si prevedeva la lunga sosta si e' rivelata negativa per il Livorno di mister Sottil apparso troppo sulle gambe, abulico e senza quella cattiveria agonistica, quella bava alla bocca che consente di affrontare e vincere derby arroventati come quello contro la Pantera Rossonera. Inizio primo tempo senza tante emozioni mentre nella Lucchese debuttava il neo acquisto Bertoncini. Al 10° primo infortunio per il lucchese Merlonghi ed al suo posto entra' Nole'. Al 25° e' invece Pedrelli del Livorno che si fa male e viene sostituito da Morelli. Al 33° la Pantera Rossonera passa inopinatamente in vantaggio grazie alla solita difesa amaranto da torta che regala sempre un golletto a partita per la serie prendiamo i rinforzi dal Seravezza vai.... Rete siglata dal rossonero Bortolussi che vince un contrasto ed infila l' incolpevole Mazzoni. Il Livorno pareggia al 42° grazie ad un contestatissimo rigore concesso dall' arbitro Capone su un presunto fallo di mano di Arri…

IL LIVORNO AD AREZZO PERDE IL DERBY , IL TERZO POSTO E LA FACCIA....

E come aveva facilmente pronosticato il nostro amico editorialista Gianni Massonigus, il pericolo n 1 per il Livorno ovvero il possente bomber aretino Davide Moscardelli ha inflitto con il suo goal una cocente sconfitta per gli amaranto che perdono oltre al derby, il terzo posto e la faccia. Squadre guardinghe fino al 35° del primo tempo con un' insidiosa punizione dell' Arezzo ribattuta per poco in rete dal ficcante Polidori, ma la difesa amaranto a fatica riesce a respingere. Ma prima del riposo , il pericoloso bomber aretino Moscardelli con un tiro da lontano sorprende Mazzoni nell' angolino e sigla la rete che poi consentira' agli aretini di vincere la partita. Ad inizio ripresa Yamga si mangia letteralmente il raddoppio per l' Arezzo , poi niente da segnalare , anzi no : il primo tiro in porta del Livorno al 55° con Ferchichi. E con questo Livorno veramente inguardabile e deprimente arriva la seconda sconfitta consecutiva per gli uomini di mister Foscarini che ora rischia davvero l' esonero, ma precisiamo subito che il tecnico non ha minimamente colpa per questo campionato disastroso, fatto di acquisti sbagliati e giocatori rotti, qui il responsabile e' uno solo : questo fin troppo parsimonioso presidente genovese. E rimane la rabbia, la delusione e lo sconcerto tra i tifosi amaranto nel vedere che tutte le squadre toscane prendono a pallonate il Livorno vincendo tutti i derby, un campionato che definire " un calvario " per il Livorno e' niente.
NELLO BALISTRACCI

sotto Davide Moscardelli il possente bomber aretino, per lui 13 centri in questo campionato....




Commenti