E MOLTO INSIDIOSA L' ARZACHENA IN CASA PROPRIA... ATTENZIONE AD UN CERTO CURCIO....

E sicuramente molto insidiosa la squadra sarda in casa propria , dove in uno stadio angusto e con un pubblico caldissimo , e' molto difficile giocare  a calcio . Societa' sarda neopromossa in serie C guidata dal patron di origine laziale ma ormai sardo d' adozione, Menio Fiorini. Allenatore e' mister Giorico che in porta schierera' Ruzzittu, mentre in difesa l' esperto Sbardella e Piroli mentre il centrale dovrebbe essre Peana. Poi l' esperto La Rosa affiancato dall' ex Viterbese Nuvoli e dal giovane Casini. A centrocampo ballottaggio tra Taufer e Trillo' e poi Bertoldi. In attacco i sardi schierano la temibile coppia Curcio e Vano . All' andata il Livorno vinse 2 a 1 con reti di Vantaggiato e Doumbia mentre i sardi segnarono appunto con il loro attaccante piu' pericoloso, Curcio. Inutile aggiungere che la vittoria per il Livorno e' davvero fondamentale per mettere le mani sulla promozione in serie B e permettere ai tifosi labronici di …

SERIE DI GIRONE E : CONTINUA LA LOTTA PER IL PRIMATO TRA GAVORRANO E MASSESE, VIAREGGIO NEL DRAMMA


E prosegue la folle corsa verso la promozione in Lega Pro di Gavorrano e Massese che si contendono la vittoria finale e la promozione diretta . Il Gavorrano vince soffrendo contro il Montecatini e dimostra di essere in un periodo di palese appannamento atletico e crisi di gioco. Mentre la Massese e' al contrario un treno lanciato in piena corsa, ed agli " Oliveti " travolge il malcapitato Sestri Levante. Tifoseria apuana giustamente in fermento perche' si potrebbe concretizzare l' agognato ritorno in quei famosi palcoscenici importanti , degni di una piazza appassionata come quella di Massa. Perde invece in Querceta a Finale Ligure ed anche questa compagine dimostra un evidente calo fisico dopo un buon inizio campionato. Pareggio interno del Ponzacco contro il Ligorna Genova ed anche per i mobilieri le fatiche di questo difficilissimo campionato si fanno sentire. Era invece un autentico spareggio salvezza quello che si giocava oggi allo stadio dei Pini di Viareggio, tra le zebre locali ed il Ghivizzano , spareggio che e' terminato con la vittoria della simpatica squadra garfagnini che mette davvero nel dramma il Viareggio , ora come non mai ad un passo dalla retrocessione. Ovviamente si prospettano tempi molto difficili per la societa' bianconera, con veementi contestazioni a dirigenti ed allenatore da parte dei tifosi viareggini che certamente non si aspettavano un campionato così disastroso ed ora con il pericolo concreto della retrocessione in Eccellenza Toscana. E prosegue il calvario del Grosseto altra nobile decaduta , anche oggi travolto sotto una valanga di reti dal Montemurlo. A Grosseto si rimpiangono certamente i tempi d' oro del presidente Camilli.
NENO FRANCESCHETTI
OSSERVATORE DALLA VERSILIA

Commenti