ED ANCHE OGGI GIORNATA DI PROFICUI ED INTENSI ALLENAMENTI PER L' EQUIPO AMARANTO AL CENTRO CONI DI TIRRENIELLO

Ed anche oggi, giornata di proficui ed intensi allenamenti per il Livorno in vista della fondamentale trasferta in terra sarda contro l' Arzachena, partita che potrebbe consegnare la promozione in serie B agli amaranto labronici. Domani mattina ultima rifinitura e poi partenza per la Sardegna dei pirati liburni!!! Si prevede un consistente esodo di tifosi amaranto verso la Sardegna, grazie agli sconti che hanno effettuato le compagnie di navigazione Moby e Grimaldi. Andiamo Livornoooooooooooo!!!!
NELLO BALISTRACCI


A LIVORNO NON ABBIAMO BISOGNO DI ALTRI " UOMINI IMMAGINE O DIRETTORI SPORTIVI ! "

E si starebbe profilando una trattativa per la cessione ( tanto auspicata ..) del Livorno calcio da  parte del presidente Spinelli. Anzi piu' che Spinelli padre, e' il figlio Roberto che starebbe lavorando insieme al fido ex giocatore amaranto Fabio Galante, per trovare un nuovo acquirente per il Livorno calcio, e la cordata di cui Galante sarebbe il portavoce , potrebbe essere per davvero la seria alternativa alla gestione Spinelli. Forse questi imprenditori che rappresenta Fabio Galante sono forse i famosi imprenditori lombardi interessati al progetto Cittadella dello Sport, tanto strombazzato dalla giunta grillona di Livorno? E comunque il figlio di Spinelli, Roberto , non ha mai nascosto la volonta' di sbolognarsi il Livorno, perche' di calcio non gli e' mai fregato un granche'.... Intanto i rappresentanti del tifo organizzato amaranto chiedono un vertice urgente con il presidente Spinelli, che ovviamente come in altre circostanze rifiutera' ogni possibile incontro, perche' questo e' il suo modo di agire, il classico " padrone del vapore " che delle sue societa' fa quello che vuole , come purtroppo ha fatto in questi 18 anni di Livorno calcio, dove con il raggiungimento per due volte della serie A, poteva costruire una societa' solida, organizzata, realizzare uno stadio nuovo e moderni centri sportivi per gli allenamenti, una sede di proprieta' adeguata ai gloriosi colori amaranto ed invece non ha fatto nulla di tutto questo ed il Livorno purtroppo e' rimasto una societa' a livello organizzativo nemmeno da lega pro. Tifosi amaranto che devono piu' che mai disertare lo stadio ed al contempo organizzare manifestazioni clamorose di protesta contro questa dirigenza genovese e contro il comune parolaio sulla Cittadella dello Sport. A Livorno vogliamo una nuova societa', un nuovo presidente, danaroso, non ci serve un altro direttore sportivo, non ci servono " gli improvvisi " e ci servono " i mestieranti "...
DANILO NESTI

Commenti