ED ANCHE OGGI GIORNATA DI PROFICUI ED INTENSI ALLENAMENTI PER L' EQUIPO AMARANTO AL CENTRO CONI DI TIRRENIELLO

Ed anche oggi, giornata di proficui ed intensi allenamenti per il Livorno in vista della fondamentale trasferta in terra sarda contro l' Arzachena, partita che potrebbe consegnare la promozione in serie B agli amaranto labronici. Domani mattina ultima rifinitura e poi partenza per la Sardegna dei pirati liburni!!! Si prevede un consistente esodo di tifosi amaranto verso la Sardegna, grazie agli sconti che hanno effettuato le compagnie di navigazione Moby e Grimaldi. Andiamo Livornoooooooooooo!!!!
NELLO BALISTRACCI


IL LIVORNO PAREGGIA 1 A 1 CONTRO LA LUPA ROMA : CHE PENA....

E questo Livorno spreca una facile occasione per avvicinarsi al secondo posto, pareggiando contro la modestissima Lupa Roma e soprattutto gettando alle ortiche delle reti gia' fatte. Primo tempo che iniziava subito con il Livorno all' attacco e dopo alcune azioni di Maritato e Luci l' occasionissima era per Borghese che al 22° su cross di Galli mancava clamorosamente la rete mettendo a lato. Ancora azioni di Maritato al 34° ma la palla e' deviata sul fondo. Lupa Roma nel primo tempo inesistente. Nella ripresa mister Foscarini inserisce Venitucci al posto di Toninelli che al 11°perveniva al vantaggio del Livorno con un gran destro . Al 23 °Murilo fallivo il 2 a 0 praticamente solo davanti al portiere Brunelli ed anche Marchi al 31° sbagliava un goal gia' fatto. E nel calcio chi sbaglia paga legge che veniva confermata dal goal del pareggio siglata dai romani al 35° con Fofana che trafiggeva il portiere amaranto Mazzoni. Finale al fulmicotone con un rigore concesso al Livorno a due minuti dalla fine e fallito clamorosamente da Calil, sulla respinta .Murilo segnava ma la rete veniva annullata per un presunto molto presunto fuorigioco, interpretazione dell' arbitro che fara' sicuramente discutere tutta la settimana . Proteste veementi di tutta la panchina amaranto che entrava in campo. Ma ovviamente a parte la decisione arbitrale avversa, se si sbagliano goal gia' fatti come quelli che hanno sbagliato Murilo e Marchi, oltre al rigore sbagliato di Calil ( ma quando mai trovi gli arbitri che ti danno un rigore al 90° ), bene si puo' tranquillamente chiudere bottega e da qui alla fine del campionato andare tutti al mare. Finisce nel peggiore dei modi una settimana calcistica per il Livorno, che il solito mondo telegiornalistico labronico aveva presentato quasi come la settimana " anticamera della serie B " con editoriali entusiastici e trionfalistici. Ma chi scrive su queste colonne aveva messo in guardia da un possibile risultato negativo per il Livorno, che puntualmente e' arrivato perche' se non si hanno costanza, abnegazione, serieta', questi sono i risultati. Cari amici sportivi amaranto, non ci resta che sperare nel tanto auspicato cambio al vertice della societa' l' unico obiettivo possibile per il Livorno in questa stagione, altro che serie B...
NELLO BALISTRACCI


Commenti