E MOLTO INSIDIOSA L' ARZACHENA IN CASA PROPRIA... ATTENZIONE AD UN CERTO CURCIO....

E sicuramente molto insidiosa la squadra sarda in casa propria , dove in uno stadio angusto e con un pubblico caldissimo , e' molto difficile giocare  a calcio . Societa' sarda neopromossa in serie C guidata dal patron di origine laziale ma ormai sardo d' adozione, Menio Fiorini. Allenatore e' mister Giorico che in porta schierera' Ruzzittu, mentre in difesa l' esperto Sbardella e Piroli mentre il centrale dovrebbe essre Peana. Poi l' esperto La Rosa affiancato dall' ex Viterbese Nuvoli e dal giovane Casini. A centrocampo ballottaggio tra Taufer e Trillo' e poi Bertoldi. In attacco i sardi schierano la temibile coppia Curcio e Vano . All' andata il Livorno vinse 2 a 1 con reti di Vantaggiato e Doumbia mentre i sardi segnarono appunto con il loro attaccante piu' pericoloso, Curcio. Inutile aggiungere che la vittoria per il Livorno e' davvero fondamentale per mettere le mani sulla promozione in serie B e permettere ai tifosi labronici di …

SI RAFFORZA IL POTERE DEL DUO TAVECCHIO -LOTITO AL VERTICE DEL CALCIO ITALIANO : TAVECCHIO COMMISSARIO DELLA LEGA CALCIO DI SERIE A

Carlo Tavecchio è stato nominato commissario della Lega di Serie A. Lo ha deciso il Consiglio federale della Figc (di cui Tavecchio è presidente) con voto unanime. Una scelta scontata (Tavecchio era l'unico candidato) per rimettere a posto le cose in Lega incapace di eleggere un suo presidente. Il presidente federale nominerà un jury di esperti per la riforma dello statuto della Lega, e potrebbe nominare due subcommissari.
Tavecchio è il terzo presidente federale che assume anche la carica di commissario della Lega calcio. Era già accaduto con Franco Carraro tra luglio 1977 e maggio 1978 e a Giancarlo Abete nel 2009.
"Tutti abbiamo sperato che si arrivasse all'elezione del presidente della Lega Serie A. Il commissariamento non è un atto di cortesia, è un atto punitivo". Lo dice il presidente della Figc, Carlo Tavecchio, al termine del consiglio federale. "Oggi il Consiglio ha ribadito in maniera unanime che il commissariamento sta in capo al presidente federale sgomberando ogni ipotesi e mantenendo lo stile della federazione. La Figc è responsabile degli atti e dei fatti che si verificano nella propria federazione".
GIANNI MASSONIGUS

Commenti