E MOLTO INSIDIOSA L' ARZACHENA IN CASA PROPRIA... ATTENZIONE AD UN CERTO CURCIO....

E sicuramente molto insidiosa la squadra sarda in casa propria , dove in uno stadio angusto e con un pubblico caldissimo , e' molto difficile giocare  a calcio . Societa' sarda neopromossa in serie C guidata dal patron di origine laziale ma ormai sardo d' adozione, Menio Fiorini. Allenatore e' mister Giorico che in porta schierera' Ruzzittu, mentre in difesa l' esperto Sbardella e Piroli mentre il centrale dovrebbe essre Peana. Poi l' esperto La Rosa affiancato dall' ex Viterbese Nuvoli e dal giovane Casini. A centrocampo ballottaggio tra Taufer e Trillo' e poi Bertoldi. In attacco i sardi schierano la temibile coppia Curcio e Vano . All' andata il Livorno vinse 2 a 1 con reti di Vantaggiato e Doumbia mentre i sardi segnarono appunto con il loro attaccante piu' pericoloso, Curcio. Inutile aggiungere che la vittoria per il Livorno e' davvero fondamentale per mettere le mani sulla promozione in serie B e permettere ai tifosi labronici di …

E CONTINUANO LE VOCI " DESTABILIZZANTI " SUL LIVORNO CALCIO

E girano indiscrezioni telegiornalistiche su un presunto ritorno a Livorno del ds Elio Signorelli attualmente direttore sportivo del Mantova. Voce che se confermata potrebbe voler dire che il presidente Aldo Spinelli non intende cedere la societa' amaranto e quindi anche nel prossimo campionato sara' al timone della societa'. Voci , indiscrezioni che sono sicuramente gettate ad arte da chi vuol destabilizzare la societa', e ci riferiamo a certe testate telegiornalistiche che sono praticamente la grancassa dei soliti tifosi filogialloni labronici. Per questo i veri sportivi amaranto devono iniziare da ora la constestazione a questa societa', boicottando i playoff che saranno un' inutile bagno di sangue per il Livorno , tutto tempo perso perche' cosa si vuole sperare affrontando squadre come Lecce, Alessandria e Parma, se non addirittura eliminati prima? Il Livorno faceva meglio a finire il suo campionato a Pistoia. e poi con l' arrivo dell' auspicato fondo inglese con il manager Primo Salvi, programmare subito per allestire una compagine d' alto bordo per il prossimo campionato di lega pro.
DANILO NESTI

Commenti