E MOLTO INSIDIOSA L' ARZACHENA IN CASA PROPRIA... ATTENZIONE AD UN CERTO CURCIO....

E sicuramente molto insidiosa la squadra sarda in casa propria , dove in uno stadio angusto e con un pubblico caldissimo , e' molto difficile giocare  a calcio . Societa' sarda neopromossa in serie C guidata dal patron di origine laziale ma ormai sardo d' adozione, Menio Fiorini. Allenatore e' mister Giorico che in porta schierera' Ruzzittu, mentre in difesa l' esperto Sbardella e Piroli mentre il centrale dovrebbe essre Peana. Poi l' esperto La Rosa affiancato dall' ex Viterbese Nuvoli e dal giovane Casini. A centrocampo ballottaggio tra Taufer e Trillo' e poi Bertoldi. In attacco i sardi schierano la temibile coppia Curcio e Vano . All' andata il Livorno vinse 2 a 1 con reti di Vantaggiato e Doumbia mentre i sardi segnarono appunto con il loro attaccante piu' pericoloso, Curcio. Inutile aggiungere che la vittoria per il Livorno e' davvero fondamentale per mettere le mani sulla promozione in serie B e permettere ai tifosi labronici di …

I VERDETTI FINALI DELL' INQUISITORE LABRONICO....

E finisce il massimo campionato con il sesto scudetto vinto consecutivamente dalla Juve di Massimiliano Allegri tecnico ardenzino di scoglio, mai tanto bistrattato non solo dal mondo telegiornalistico piemontese che lo detesta nonostante i trionfi in serie, ma soprattutto dal mondo telegiornalistico labronico che la mette sempre in politia.....Juve la sola societa' di calcio italiana organizzata e dotata di quei mezzi finanziari ed organizzativi che permettono di vincere sempre. Deludente il campionato delle due milanesi, mentre Roma e Napoli sono le eterne incompiute. La Fiorentina finisce il campionato tra contestazioni e polemiche con l' addio del suo allenatore Paulo Sousa, addio anch' esso polemico. Ma e' soprattutto il duo Della Valle , Diego ed Andrea che fa capire chiaramente che si e' stufato di Firenze e vuole cedere la societa'. Ma stiano molto attenti i Pacciani Masala della tifoseria viola, perche' se vanno via i due fratelli scarpai, siamo sicuri che arrivera' una nuova dirigenza affidabile? E veniamo all' Empoli clamorosamente retrocesso quando a poche giornate dalla fine del campionato sembrava praticamente salvo. Empoli, e qui mi sbilancio, che ha voluto e cercato questa retrocessione per beneficiare ovviamente del ricco paracadute finanziario che spetta  a chi retrocede dalla serie A. Ricco paracadute finanziario di decine di milioni di euro, che guarda caso potrebbe finanziare la spesa per la ristrutturazione dello stadio Castellani. Quindi si potrebbe dire che l' Empoli, o meglio la sua dirigenza ha voluto questa retrocessione per riorganizzare la societa' partendo proprio dalle strutture sportive principali come lo stadio. Una programmazione calcistica lungimirante che pensa a gettare le solide basi finanziarie per il futuro. In lega pro, sofferte salvezze per Carrarese e Prato, con gli apuani che mandano all' inferno la Lupa Roma mentre i lanieri del Prato condannano i conciari del Tuttocuoio. E mentre la Massese in serie D aspetta con fiducia il ripescaggio in lega pro, in eccillenza toscana girone A finisce il sogno promozione per i maremmani del Roselle sconfitti nelle Marche dal Fabriano Cerreto per 3 a 1. Niente serie D per il Roselle e probabilmente anche per il Grosseto. Abbiamo dimenticato il Livorno? Ma per favore , anzi invitiamo tutti i tifosi amaranto , i veri sportivi , a disertare la prossima partita dei playoff contro la Reggiana, che si giochera' il 31 Maggio , perche' e' chiaro che scio Aldo rimarra' al timone della societa' amaranto anche il prossimo anno, con un programma volto al massimo risparmio e probabilmente con Marco Nappi in panchina. Un Livorno destinato a disputare l' ennesimo campionato mediocre, un Livorno destinato  a prendere pallonate a destra ed a manca e questo non piace ai veri tifosi amaranto che sempre piu' disertano lo stadio e vanno a mare.
INQUISITORE LABRONICO

Commenti