UN LIVORNO IN PANTOFOLE PAREGGIA CON MOLTA SOFFERENZA AL PORTA ELISA DI LUCCA

E come si prevedeva la lunga sosta si e' rivelata negativa per il Livorno di mister Sottil apparso troppo sulle gambe, abulico e senza quella cattiveria agonistica, quella bava alla bocca che consente di affrontare e vincere derby arroventati come quello contro la Pantera Rossonera. Inizio primo tempo senza tante emozioni mentre nella Lucchese debuttava il neo acquisto Bertoncini. Al 10° primo infortunio per il lucchese Merlonghi ed al suo posto entra' Nole'. Al 25° e' invece Pedrelli del Livorno che si fa male e viene sostituito da Morelli. Al 33° la Pantera Rossonera passa inopinatamente in vantaggio grazie alla solita difesa amaranto da torta che regala sempre un golletto a partita per la serie prendiamo i rinforzi dal Seravezza vai.... Rete siglata dal rossonero Bortolussi che vince un contrasto ed infila l' incolpevole Mazzoni. Il Livorno pareggia al 42° grazie ad un contestatissimo rigore concesso dall' arbitro Capone su un presunto fallo di mano di Arri…

PROMOZIONE AL CARDIOPALMA PER LA CREMONESE DI MISTER TESSER

E francamente non poteva esserci finale di campionato così pericoloso per i deboli di cuore specialmente per i tifosi di Cremonese ed Alessandria che fino a tre minuti dalla fine erano rispettivamente in ansia  per le sorti delle proprie squadre. La Cremonese infatti stava per ripetere quello che l' Alessandria aveva combinato la settimana prima contro la Lupa Roma pareggiando in casa con il Racing Roma mentre l' Alessandria di mister Pillon stava vincendo al Moccagatta contro il Pontedera. Ma all' 87 ° lo stadio Zini di Cremone diventava una bolgia infernale con la rete del grigiorosso Scarsella che consegnava la promozione ai grigiorossi del valente tecnico Attilio Tessere e rete che metteva nello sconforto i tifosi alessandrini. Alessandria che saltera' il primo turno dei Playoff mentre le altre squadre che vi accedono sono il Livorno, l' Arezzo, Giana Erminio, Como, Piacenza , Lucchese e Renate. In coda si attende il recupero Piacenza Prato per stabilire chi saranno le quattro squadre a disputare i playout salvezza.
GIANNI MASSONIGUS



Commenti