ED IMPEGNI PROBANTI PER LE SQUADRE LIVORNESI DI PROMOZIONE TOSCANA GIRONE C

E 22° turno del campionato di promozione toscana girone C sicuramente pieno d' impegni probanti per le squadre livornesi. La capolista Pro Livorno va in trasferta a Monterotondo e questa e' sicuramente una partita difficile perche' nella squadra di casa militano diversi giocatori labronici e la partita assume le caratteristiche di un derby. Ma siamo sicuri che mister Niccolai avra' preso le necessario contromisure per vincere e continuare la corsa verso la promozione in Eccellenza Toscana. Il Picchi di mister Sena dal canto suo potrebbe fare un grosso favore ai cugini biancoverdi battendo la Pecciolese seconda in classifica ed inseguitrice della Pro Livorno. Ma questo Picchi non da' molto affidamento , troppe le partite pareggiate in Banditella quest' anno. Infine infuocato derby al Rossetti di Cecina, dove i locali di mister Brontolone e del grande diesse Alberto Lazzerini cercheranno di far propri i tre punti contro il Donoratico , squadra che negli ultimi t…

SOCIETA' ORMAI ASSENTE IN QUESTA FASE CRUCIALE DEI PLAYOFF

Ed ha destato sconcerto ed amarezza tra i tifosi presenti, per la verita' molto pochi, alla partita di ieri contro il Renate, la " fragorosa assenza " all' Ardenza del patron del Livorno Aldo Spinelli . Era invece presente il suo vice, Giuliano Siri in tribuna d' onore. Un' assenza quella del presidente, che certamente non motiva i giocatori e per questo mister Foscarini nella conferenza stampa dopo partita, qualche sassolino polemico lo ha indirizzato proprio contro la dirigenza amaranto che sta praticamente smobilitando la societa'. E non aiutano certo anche tutte le voci del calciomercato che interessano molti giocatori amaranto, richiesti da molte societa' ambiziose di serie B e di lega pro. Voci destabilizzanti che rischiano di compromettere le residue speranze di promozione in serie B del Livorno. Per questo era molto meglio se l' auspicata cessione del Livorno calcio, fosse avvenuta prima di questi playoff perche' tutto l' ambiente sarebbe stato travolto dall' entusiasmo ed i giocatori amaranto avrebbero sicuramente ricevuto la promessa di un ricco premio in caso di promozione in serie B. Purtroppo, si profila un altro campionato sotto la presidenza Spinelli con gestione praticamente a costo zero, con la passione calcistica dei tifosi labronici ridotta veramente ai minimi termini.
GIANNI MASSONIGUS

Commenti