E MOLTO INSIDIOSA L' ARZACHENA IN CASA PROPRIA... ATTENZIONE AD UN CERTO CURCIO....

E sicuramente molto insidiosa la squadra sarda in casa propria , dove in uno stadio angusto e con un pubblico caldissimo , e' molto difficile giocare  a calcio . Societa' sarda neopromossa in serie C guidata dal patron di origine laziale ma ormai sardo d' adozione, Menio Fiorini. Allenatore e' mister Giorico che in porta schierera' Ruzzittu, mentre in difesa l' esperto Sbardella e Piroli mentre il centrale dovrebbe essre Peana. Poi l' esperto La Rosa affiancato dall' ex Viterbese Nuvoli e dal giovane Casini. A centrocampo ballottaggio tra Taufer e Trillo' e poi Bertoldi. In attacco i sardi schierano la temibile coppia Curcio e Vano . All' andata il Livorno vinse 2 a 1 con reti di Vantaggiato e Doumbia mentre i sardi segnarono appunto con il loro attaccante piu' pericoloso, Curcio. Inutile aggiungere che la vittoria per il Livorno e' davvero fondamentale per mettere le mani sulla promozione in serie B e permettere ai tifosi labronici di …

E CLAMOROSO INSERIMENTO DEL LIVORNO NELLE TRATTATIVE TRA IL CATANIA E MISTER LUCARELLI

E quando tutto sembrava indicare un imminente passaggio sulla panchina del Catania da parte di Cristiano Lucarelli con un biennale pronto per lui, ecco che l' autorevole ed informato teleopionionista Alfredo Pedulla' parla di un interessamento dello stesso Livorno calcio verso il suo ex giocatore. Segno inequivocabile che scio Aldo non intende certamente mollare il timone della societa' amaranto ed e' pronto ad ingaggiare un tecnico che guarda caso lavora bene con le squadre composte da giovani, vedasi la recente positiva esperienza di Lucarelli alla Pistoiese. Livorno che pero' al momento e' senza direttore generale , senza direttore sportivo, con mister Foscarini praticamente dimissionato e con un incerto futuro per il ruolo dirigenziale dello stesso Igor Protti. Insomma non si puo' navigare a vista, le squadre devono essere fatte  a giugno, basta con questo immobilismo, cari amici sportivi amaranto occorre andare tutti  a protestare sotto le finestre del comune!
GIANNI MASSONIGUS

Commenti