ED IMPEGNI PROBANTI PER LE SQUADRE LIVORNESI DI PROMOZIONE TOSCANA GIRONE C

E 22° turno del campionato di promozione toscana girone C sicuramente pieno d' impegni probanti per le squadre livornesi. La capolista Pro Livorno va in trasferta a Monterotondo e questa e' sicuramente una partita difficile perche' nella squadra di casa militano diversi giocatori labronici e la partita assume le caratteristiche di un derby. Ma siamo sicuri che mister Niccolai avra' preso le necessario contromisure per vincere e continuare la corsa verso la promozione in Eccellenza Toscana. Il Picchi di mister Sena dal canto suo potrebbe fare un grosso favore ai cugini biancoverdi battendo la Pecciolese seconda in classifica ed inseguitrice della Pro Livorno. Ma questo Picchi non da' molto affidamento , troppe le partite pareggiate in Banditella quest' anno. Infine infuocato derby al Rossetti di Cecina, dove i locali di mister Brontolone e del grande diesse Alberto Lazzerini cercheranno di far propri i tre punti contro il Donoratico , squadra che negli ultimi t…

E DESTA PERPLESSITA' IL RITORNO DI SCIO ALDO IN TRIBUNA A VEDERE IL LIVORNO...

E sicuramente ha destato impressione il ritorno del presidente del Livorno, in tribuna al Mapei Stadium per seguire la squadra impegnata nello scontro che valeva un campionato. Il presidente Spinelli era infatti da nove mesi che non si faceva piu' vedere in uno stadio per seguire la sua squadra e questo clamoroso ritorno puo' essere interpretato solo in una maniera : Scio Aldo non lascia il Livorno anzi raddoppia perche' come piu' volte scritto, troppi sono gli interessi economici del gruppo Spinelli a Livorno, vedasi anche il progetto d' ampliamento del porto, la Darsena Europa. Ed allora il Livorno calcio, rappresenta per questa dirigenza genovese lo strumento di pressione verso il potere politico locale, per ottenere ulteriori concessioni nell' ambito dell' attivita' logistica portuale. Purtroppo non ci sara' nessuna cessione della societa', come invece speravano molti sportivi amaranto, non possiamo dire la maggioranza perche' i tifosi filogialloni sono tanti troppi... ma comunque questo era l' auspicio di gran parte della tifoseria amaranto . Ed ora ci tocchera' assistere all' ennesimo campionato del Livorno in lega pro, autofinanziato, zero ambizioni, zero programmi ambiziosi, stadio rudere, zero campi d' allenamento, zero sede per la societa'. Insomma l' entusiasmo e la passione calcistica  a livelli sotto zero. Ed allora cari amici sportivi amaranto ma se non si fa una bella contestazione contro questa dirigenza e contro questo sindacone inerte per i problemi del calcio a Livorno, quando si deve fare?
DANILO NESTI

Commenti