Faccia a faccia dei tifosi con Moriconi e Lucchesi ( si mettono molto male le cose per la Pantera Rossonera...)

Faccia a faccia dei tifosi con Moriconi e Lucchesi: Quest'oggi una settantina di supporter rossoneri si sono presentati al Porta Elisa dove era in corso l'ennesimo confronto tra Arnaldo Moriconi e Fabrizio Lucchesi: oltre un'ora di colloquio serrato, con la volontà ferrea di capire qualcosa e soprattutto di avere assicurazioni sul destino della Lucchese



ps : e qui siamo ai bonifici promessi e non arrivati, insomma il passaggio di proprieta' della Lucchese e' quanto mai problematico , perche' spuntano debiti da tutte le parti mentre le scadenze finanziarie si avvicinano. Insomma la Pantera Rossonera rischia grosso e la tifoseria e' letteralmente inferocita con l' attuale patron Moriconi ed il dg Lucchesi, che ricordiamo ha vissuto situazioni simili a Piza..

G.M




riuscira' questa feroce Pantera ad afferrare e mordere questo fantomatico bonifico da cui dipendono le sorti del glorioso sodalizio calcistico rossonero?



E FRANCAMENTE NON SI CAPISCE A COSA SIA UTILE IL VERTICE DI LUNEDI' A GENOVA TRA IL PRESIDENTE SPINELLI E L' ASSESSORE MORINI...

E francamente non si comprendono le ragioni di questo vertice tra il presidente Spinelli e l' assessore allo sport del comune di Livorno Andrea Morini. Un vertice purtroppo fuori tempo massimo, perche' anche per questo campionato il timone della societa' sara' nelle mani del gruppo Spinelli che ha intenzione di allestire una compagine quasi primavera, con giovani calciatori senza esperienza piu' i soliti convalescenti a fine carriera appena dimessi dai reparti d' ortopedia. Si prospetta un campionato di sofferenza pura, con tante pallonate che purtroppo il Livorno ricevera' da squadre come il Feralpi Salo, il Gavorrano e l' Arzachena..... Il sindaco di Livorno tramite l' assessore Morini cosa vuol dire al presidente Spinelli? Forse e' tornata in ballo la cordata Ferrari gli imprenditori di Monza interessati al progetto Cittadella dello Sport? Ma se non c' e' niente di concreto e' perfettamente inutile questo vertice genovese. A Pisa invece il sindaco Filippischi tramiti i buoni uffici del telegiornalista Zazzeroni, e' riuscito a portare il munifico imprenditore Giuseppe Corrado mentre a Livorno questi grilloni a chiacchere hanno promesso nuovi imprenditori e stadio nuovo, ma a fatti stanno a zero. Ecco questa e' la triste verita per il calcio amaranto, che ripetiamo si appresta a vivere un autentico anno di penose sofferenze ed allora se la gloriosa bandiera amaranto deve subire continue umiliazioni meglio non iscriversi al campionato e ripartire dall' entusiasmo e dalla dignita' : ma naturalmente dal campionato di Eccillenza Toscana Girone A.
FRANCO

Commenti