ED ANCHE OGGI GIORNATA DI PROFICUI ED INTENSI ALLENAMENTI PER L' EQUIPO AMARANTO AL CENTRO CONI DI TIRRENIELLO

Ed anche oggi, giornata di proficui ed intensi allenamenti per il Livorno in vista della fondamentale trasferta in terra sarda contro l' Arzachena, partita che potrebbe consegnare la promozione in serie B agli amaranto labronici. Domani mattina ultima rifinitura e poi partenza per la Sardegna dei pirati liburni!!! Si prevede un consistente esodo di tifosi amaranto verso la Sardegna, grazie agli sconti che hanno effettuato le compagnie di navigazione Moby e Grimaldi. Andiamo Livornoooooooooooo!!!!
NELLO BALISTRACCI


ECCO DOVE RIPARTE IL CALCIO DELL' ENTUSIASMO : MA NATURALMENTE STIAMO PARLANDO DELLO SPORTING CECINA DEL NUOVO DS ALBERTO LAZZERINI...

Ecco quali sono le societa' ambiziose che dopo una retrocessione non si perdono in inutili proclami come invece ha fatto il presidente del Livorno a Reggio Emilia.... Stiamo parlando del Cecina del lungimirante presidente Gazzarri che ha riconfermato il valido tecnico Antonio Brontolone ed ingaggiato come direttore sportivo, nientemeno che Alberto Lazzerini storico ex giocatore ed allenatore della blasonata compagine rossoblu. Il presidente Gazzarri intende allestire una rosa composta da giovani promettenti del luogo, ma siamo sicuri che arriveranno innesti di spessore per puntare dritti dritti alla immediata risalita' in Eccillenza Toscana Girone A. Queste sono le societa' lungimiranti, questi sono i presidenti ambiziosi che scelgono tecnici e direttori sportivi di primordine! E cari amici sportivi labronici, se vogliamo contestare il Livorno di scio Aldo, abbiamo per il prossimo anno una validissima alternativa : tutte le domeniche riempiamo lo stadio " Rossetti " di Cecina per seguire il prossimo campionato dello Sporting Cecina di mister Brontolone e del ds il grande Alberto Lazzerini, campionato che sara' una cavalcata trionfale che riportera' i gloriosi colori rossoblu in Eccillenza Toscana Girone A, il campionato dell' onore, della corsa e della dignita'.
NELLO BALISTRACCI

Commenti