ED ANCHE OGGI GIORNATA DI PROFICUI ED INTENSI ALLENAMENTI PER L' EQUIPO AMARANTO AL CENTRO CONI DI TIRRENIELLO

Ed anche oggi, giornata di proficui ed intensi allenamenti per il Livorno in vista della fondamentale trasferta in terra sarda contro l' Arzachena, partita che potrebbe consegnare la promozione in serie B agli amaranto labronici. Domani mattina ultima rifinitura e poi partenza per la Sardegna dei pirati liburni!!! Si prevede un consistente esodo di tifosi amaranto verso la Sardegna, grazie agli sconti che hanno effettuato le compagnie di navigazione Moby e Grimaldi. Andiamo Livornoooooooooooo!!!!
NELLO BALISTRACCI


ED AL MAPEI STADIUM DI REGGIO EMILIA FINISCE QUEST' AGONIA DEI PLAYOFF: DA DOMANI SQUADRA BERRETTI E PROGRAMMI RIDOTTI ALLO ZERO....

E cari amici sportivi amaranto, e' finalmente finita quest' agonia chiamata playoff ed ora la stampa labronica, i telegiornalisti labronici si dovranno per forza di cose occupare delle vicende societarie, alquanto confuse della societa' amaranto. L' impressione , anzi molte indiscrezioni lo confermano e' che rimarra' al comando della societa' , scio Aldo con il diesse Signorelli, allenatore Marco Nappi e squadra praticamente la berretti con programmi ed ambizioni pari a zero. Per questo cari amici sportivi amaranto la domanda sorge spontanea : ma quando si comincia a fare una di quelle belle contestazioni come si facevano bene solo noi a Livorno negli anni 60" e 70"? La partita di oggi e' stata un condensato dell' intero campionato, con il Livorno che poteva comodamente vincere ed invece si e' seduto ed e' finito per le erbe. Livorno che passa in vantaggio al 31° con Franco che di testa raccoglie il cross di di Galli. Al 43° raddoppio del Livorno sempre su colpo di testa questa volta di Borghese. Il Livorno va al riposo sul 2 a 0 e molti tifosi in citta' speravano nel miracolo. Ma la Reggiana di mister Menichini entrava in campo nella ripresa con ben altro spirito ed al 57° palla all' incrocio dei pali amaranto su gran tiro di Cesarini. Due minuti dopo, l' evanescente ed ingenuo Gasbarro si rende responsabile dell' atterramento in area di Maltese e l' arbitro assegna il rigore alla Reggiana che con Cesarini realizza. Al 71° Valiani si mangia il 3 a 1 per il Livorno che forse avrebbe consentito il passaggio di questo turno dei playoff  ma pur superando il portiere non e' cinico per spedire con forza il pallone in rete permettendo il salvataggio sulla linea da parte di Spano'. La Reggiana coglie una traversa all' 83° e si va ai supplementari con la rete di Guidone che elimina definitivamente il Livorno da questi playoff. Va detto che al primo minuto dei supplementari Luci aveva clamorosamente fallito la rete per il Livorno a tu per tu con il portiere emiliano. Finisce per fortuna questa agonia, e da domani i telegiornalisti labronici volenti o nolenti si dovranno occupare delle vicende societarie che hanno vergognosamente nascosto a tutti gli sportivi amaranto ed alla citta' intera.
NELLO BALISTRACCI




Commenti