ED IMPEGNI PROBANTI PER LE SQUADRE LIVORNESI DI PROMOZIONE TOSCANA GIRONE C

E 22° turno del campionato di promozione toscana girone C sicuramente pieno d' impegni probanti per le squadre livornesi. La capolista Pro Livorno va in trasferta a Monterotondo e questa e' sicuramente una partita difficile perche' nella squadra di casa militano diversi giocatori labronici e la partita assume le caratteristiche di un derby. Ma siamo sicuri che mister Niccolai avra' preso le necessario contromisure per vincere e continuare la corsa verso la promozione in Eccellenza Toscana. Il Picchi di mister Sena dal canto suo potrebbe fare un grosso favore ai cugini biancoverdi battendo la Pecciolese seconda in classifica ed inseguitrice della Pro Livorno. Ma questo Picchi non da' molto affidamento , troppe le partite pareggiate in Banditella quest' anno. Infine infuocato derby al Rossetti di Cecina, dove i locali di mister Brontolone e del grande diesse Alberto Lazzerini cercheranno di far propri i tre punti contro il Donoratico , squadra che negli ultimi t…

LIVORNO CALCIO : E' TUTTO " UN FUGGI FUGGI "

E come riporta Tmw , e' scoppiato il caso " Armenia ". Infatti il direttore generale del Livorno non intende collaborare con la dirigenza per il prossimo campionato e dietro di lui ci sarebbe l' interessamento di una societa' ambiziosa che vuole risalire come il Piacenza. Partenza probabile del bravo direttore generale Armenia che significa chiaramente che l' attuale dirigenza genovese sta navigando a vista, riducendo al minimo spese  e programmi con la prospettiva di disputare un campionato veramente di sofferenze. Ed e' logico che i dirigenti ed ovviamente anche tutti i giocatori sotto contratto vorranno cambiare aria, perche' in queste condizioni non si puo' operare positivamente e serenamente. Resta da vedere che decisioni prendera' lo stesso Igor Protti, in questa situazione di estremo caos societario dove non ci sono piu' garanzie per il campionato da disputare e per gli sportivi amaranto. Un clima da rompete le righe generale, che ovviamente porta solo sconcerto e sconforto fra i tifosi amaranto sempre piu' esasperati e delusi dalle scelte del presidente Spinelli. Ma tifosi amaranto esasperati anche per il comportamento del mondo telegiornalistico labronico sempre pronto a difendere l' attuale presidente con i suoi articoli continuamente giustificativi e celebratori. Mondo telegiornalistico labronico, che non aggiorna gli sportivi sulle eventuali trattative inerenti alla cessione della societa' , cosa che invece avviene molto bene nella vicina Piza, dove la famiglia Orsini ogni sera aggiorna gli sportivi pisani con servizi telegiornalisti puntuali e stringenti sulle ultime vicende del Piza calcio. Ed infine vergognoso silenzio del sindaco di Livorno che su questa caotica situazione del Livorno calcio, fa registrare un " silenzio assordante ". Ma cari amici sportivi amaranto, se non si fa ora una grande contestazione, quando la si deve fare?
GIANNI MASSONIGUS

Commenti