IL BOLOGNA ESONERA MISTER DONADONI : " RICONOSCENZA DOVE SEI ? "

Ed il presidente del Bologna l' italo canadese Joe Saputo, nonostante in buon campionato del Bologna che a fronte scarsi investimenti e squadra sicuramente mediocre ha ottenuto una tranquilla salvezza grazie a mister Roberto Donadoni indimenticato tecnico del Livorno calcio in serie A. La societa' felsinea ha infatto esonerato il valente tecnico lombardo con i soliti ringraziamenti di rito, per la serie " Riconoscenza dove sei ? ".  I veri tifosi amaranto pagherebbero chissa' quanto per rivedere Donadoni sulla panchina amaranto, ma questo desiderio e' destinato a rimanere un sogno, perche' se il Livorno non si organizza seriamente a livello societario, gli obiettivi ambiziosi, i palcoscenici importanti saranno destinati a rimanere delle chimere. Eppure il Livorno se riuscisse ad organizzare al meglio la societa', con stadio nuovo impianti sportivi, importanti sponsorizzazioni potrebbe diventare davvero la seconda squadra della Toscana, meglio dell…

LIVORNO CALCIO : E' UNA CONTINUA RIDDA DI VOCI , ANNUNCI E PROCLAMI

E come riportato ieri, dal summit genovese tra i due Spinelli, padre e figlio e l' assessore allo sport Morini, e' stato promesso dai due dirigenti del Livorno , un budget di 4 o 5 milioni di euro per poter allestire un Livorno competitivo che punti almeno ai playoff. La  Curva Nord ha annunciato una tregua per quanto riguarda la contestazione aspettando fatti concreti da parte di scio Aldo e di suo figlio. E proprio da Roberto Spinelli viene l' annuncio che la societa' sta trattando con alcuni misteriosi soci che gia' quest' anno potrebbero avere il 20% della societa' prendendo in mano la conduzione tecnica della squadra mentre al gruppo Spinelli rimarrebbe l' onere della parte economica , questo in vista di una definitiva cessione per il prossimo anno. E' chiaro che la nomina di Marco Nappi come nuovo allenatore del Livorno si fa ora piu' lontana, mentre viene nuovamente smentito l arrivo di Elio Signorelli come nuovo Ds del Livorno . Ed incerte ovviamente le posizioni di Alessadro Doga ed Igor Protti all' interno della societa' amaranto , perche' ovviamente non c' 'e chiarezza e non ci sono programmi chiari. Di positivo in questo summit genovese c' e' stata solamente l' ammissione da parte di scio Aldo di aver sbagliato tutto nella gestione della societa' in questi ultimi cinque anni e non poteva essere diversamente. Come detto la Curva Nord annuncia la sospensione della contestazione  e la rimozione dello striscione " Spinelli vattene ", ma c' e' da giurare che i veri tifosi amaranto se ne staranno alla larga dal rudere del Catino dell' Ardenza, in mancanza di fatti concreti, vedasi suggosi acquisti. Ma una parte di ragione nel disimpegnarsi con il Livorno calcio , la famiglia Spinelli ce l' ha sicuramente: cosa infatti ha fatto di concreto per il Livorno , per lo stadio, per le strutture sportive i sindaci e le varie amministrazioni comunali che fino ad oggi si sono avvicendate a Livorno? Solo tante promesse come lo stadio all' inglese da 40.000 posti, ristoranti alberghi, quando poi il rudere dell' Ardenza e' sempre lì al suo posto , sul punto di crollare da un momento all' altro...
GIANNI MASSONIGUS

Commenti