E MOLTO INSIDIOSA L' ARZACHENA IN CASA PROPRIA... ATTENZIONE AD UN CERTO CURCIO....

E sicuramente molto insidiosa la squadra sarda in casa propria , dove in uno stadio angusto e con un pubblico caldissimo , e' molto difficile giocare  a calcio . Societa' sarda neopromossa in serie C guidata dal patron di origine laziale ma ormai sardo d' adozione, Menio Fiorini. Allenatore e' mister Giorico che in porta schierera' Ruzzittu, mentre in difesa l' esperto Sbardella e Piroli mentre il centrale dovrebbe essre Peana. Poi l' esperto La Rosa affiancato dall' ex Viterbese Nuvoli e dal giovane Casini. A centrocampo ballottaggio tra Taufer e Trillo' e poi Bertoldi. In attacco i sardi schierano la temibile coppia Curcio e Vano . All' andata il Livorno vinse 2 a 1 con reti di Vantaggiato e Doumbia mentre i sardi segnarono appunto con il loro attaccante piu' pericoloso, Curcio. Inutile aggiungere che la vittoria per il Livorno e' davvero fondamentale per mettere le mani sulla promozione in serie B e permettere ai tifosi labronici di …

TRICOLORE PER LA BERRETTI AMARANTO MAGISTRALMENTE CONDOTTA DAL TECNICO MARCO NAPPI

E la squadra Berretti del Livorno calcio, allenata dal valente tecnico Marco Nappi si aggiudica lo scudetto di categoria battendo il Renate 2 a 0 al LungoBisenzio di Prato. Secondo scudetto di categoria dopo quello vinto nella stagione 1963 -64 dagli Juniores amaranto di Dino Bonsanti. Livorno Berretti che precedentemente aveva eliminato ai playoff il Feraplisalo', il Venezia, lo Juve Stabia e la Reggiana. Partita di oggi dominata in lungo ed in largo dal Livorno ma le reti sono arrivate praticamente a tempo scaduto, quando ci si preparava ormai ai tempi supplementari. Al 91 sigla il vantaggio del Livorno Bardini ed al 95° in pieno recupero Pallecchi in contropiede sigla la rete del trionfo amaranto. Ora si attende solo l' ufficialita' per la nomina di Marco Nappi quale allenatore della prima squadra amaranto perche' come hanno capito tutti gli sportivo Scio Aldo resta saldamente al timone del Livorno, calcio, per i troppi tanti interessi legati al progetto di ampliamento del porto di Livorno....
GIANNI MASSONIGUS

Commenti