UN LIVORNO IN PANTOFOLE PAREGGIA CON MOLTA SOFFERENZA AL PORTA ELISA DI LUCCA

E come si prevedeva la lunga sosta si e' rivelata negativa per il Livorno di mister Sottil apparso troppo sulle gambe, abulico e senza quella cattiveria agonistica, quella bava alla bocca che consente di affrontare e vincere derby arroventati come quello contro la Pantera Rossonera. Inizio primo tempo senza tante emozioni mentre nella Lucchese debuttava il neo acquisto Bertoncini. Al 10° primo infortunio per il lucchese Merlonghi ed al suo posto entra' Nole'. Al 25° e' invece Pedrelli del Livorno che si fa male e viene sostituito da Morelli. Al 33° la Pantera Rossonera passa inopinatamente in vantaggio grazie alla solita difesa amaranto da torta che regala sempre un golletto a partita per la serie prendiamo i rinforzi dal Seravezza vai.... Rete siglata dal rossonero Bortolussi che vince un contrasto ed infila l' incolpevole Mazzoni. Il Livorno pareggia al 42° grazie ad un contestatissimo rigore concesso dall' arbitro Capone su un presunto fallo di mano di Arri…

VERGOGNOSO IL SILENZIO DEL SINDACO SULLA DRAMMATICA SITUAZIONE SOCIETARIA DEL LIVORNO CALCIO

E con questa drammatica situazione societaria del Livorno calcio, dove non si conosce il futuro che attende le sorti della gloriosa Unione Sportiva Livorno al momento senza un minimo organigramma societario, con i giocatori sotto contratto pronti a svincolarsi perche' non c' e' assoluta chiarezza sul futuro e con il rischio conseguente di rimanere senza squadra, e' francamente ASSORDANTE il silenzio del sindaco di Livorno Nogarin, che passati i primi tempi post elezione, dove faceva un continuo di roboanti promesse sulla Cittadella dello Sport, sullo stadio nuovo da realizzare, con i famosi imprenditori lombardi pronti a subentrare al gruppo Spinelli alla guida del Livorno, ora invece fa registrare un assordante silenzio. E per questo motivo, cari amici sportivi amaranto, ovviamente i veri sportivi, questo e' il momento di organizzare una grande manifestazione di contestazione a dirigenza amaranto ma soprattutto contro quest' amministrazione comunale ed il sindaco veramente indifferenti alle vicende del Livorno che rischia davvero di fare la fine del Grosseto, nemmeno iscritto al campionato. Contestazione , contestazione e contestazione, perche' se non si fa ora ma quando si deve fare? E ricordiamo che ai tempi di Martelli, ben altro era lo spirito dei tifosi amaranto e dei club organizzati che negli anni 70' imbastirono veeementi contestazioni di alta risonanza mediatica tanto che la fortunata trasmissione della Rai " la Domenica Sportiva " invio' spesso i suoi telegiornalisti per intervistare i tifosi amaranto di allora. Ecco bisogna ritrovare il vero spirito contestatore labronico di quei tempi e gridare tutti insieme " Ridateci la Nostra Gloriosa Unione Sportiva Livornooooo!!! "
NELLO BALISTRACCI

Commenti