PERPLESSITA' DALLE DICHIARAZIONI DEL PRESIDENTE ALDO SPINELLI

E nel corso di un ' intervista a Telecentro, il patron del Livorno Aldo Spinelli ha ribadito di voler mantenere come tecnico Andrea Sottil e che i contrasti relativi al suo contratto si risolveranno nel prossimo summit a Genova. Poi promesse sull' arrivo di alcuni giovani giocatori dalla Samp da inserire insieme ai veterani del Livorno ed infine le solite promesse sul ritorno di Paoligno e Diamanti che scusateci sono a questo punto altro che ministre riscaldate, ma vere zuppe di farro. Insomma siamo al caos societario, da una parte Spinelli con i soliti proclami, praticamente un disco rotto e dall' altra parte un vicepresidente Marco Arturo Romano dal piglio deciso, tipicamente romanesco con idee chiare , le idee di un calcio moderno, manageriale, che bada al fatturato e non alle vecchie glorie, agli uomini immagine e soprattutto programma il consolidamento della societa' con la realizzazione di moderni impianti sportivi. Cari ballisti i veri tifosi amaranto stanno co…

IL LIVORNO E' PARTITO IN RITIRO, MA A DETTA DELLA MAGGIORANZA DEGLI SPORTIVI " E' UNA ROSA AGGHIACCIANTE "

Il Livorno e' partito per il ritiro precampionato di Salsomaggiore Terme, ma sicuramente molti dei convocati tra i giocatori amaranto non disputeranno il prossimo campionato perche' ceduti. Ed a detta della maggioranza degli sportivi che si esprimono sui vari social media, la rosa di questo Livorno " e' agghiacciante " perche' e' palese la pochezza tecnica se non verranno fatti degli acquisti almeno 5 o 6 di grande spessore, capaci di trasformare questo Livorno in una compagine competitiva che punti almeno ai playoff. Ma purtroppo non sembrano queste le intenzioni del presidente Spinelli che ancora una volta e' intenzionato ad allestire una formazione low cost, piena di giovani della Primavera ed i soliti giocatori a fine carriera, lungodegenti dei reparti di ortopedia chirurgica. Per questo in molti sportivi amaranto si fa strada l' idea della contestazione intelligente, ovvero quella di disertare per tutto il campionato il vecchio catino dell' Ardenza, in segno di protesta contro questa mancanza di ambizioni da parte del presidente ed anche per criticare il comportamento del mondo telegiornalistico labronico sempre prono ed al servizio di questa dirigenza genovese. Perche' Livorno e' una piazza ambiziosa, che vuole giocatori di grido ed una compagine d' alto bordo, non si vuole vivacchiare o peggio rischiare di finire spediti in serie D perche' questo sembra purtroppo l' anno buono per finirci...
FRANCO

Commenti