SI RIAPRE CLAMOROSAMENTE IL CAMPIONATO DI SERIE D GIRONE E : IMPRESA DELLA MASSESE A SAN REMO , IL PONZACCO LESTO LESTO NE APPROFITTA

E clamorosi risultati nell' odierno turno del campionato di serie D girone E, con la capolista Sanremese sconfitta in casa da una rediviva Massese di mister Magrini, che oltre a fare del bene alla propria classifica, vedasi lotta playoff, fa un grosso favore al Ponzacco vittorioso in trasferta nel derbt contro il Seravezza. Mobilieri che con questo blitz esterno ora sono ad un solo  punto di distacco dalla corazzata ligure. Il derby tanto annunciato  della giornata, Viareggio - RFQ si e' invece risolto con il classico punteggio di 0 a 0 , un pareggio che non serve a nessuna delle due squadre che hanno perso un' importante occasione per rilanciarsi in classifica. Pareggia il Ghivizzano con il Savona e non fa certo grandi passi avanti in chiave salvezza, mentre la partita San Donato - Rignanese, il derby del Chianti non si e' disputata per maltempo. Lo Scandicci vince il pesantissimo spareggio salvezza contro il Montecatini e continua a sperare nella salvezza.

NENO FRAN…

LIVORNO : SU STADIO E SOCIETA' IMMOBILISMO E MUTISMO ASSOLUTI

Ed in merito alla situazione societaria del Livorno calcio, continua l' incomprensibile blackout da parte del mondo telegiornalistico labronico che persiste ancora in questi ridicoli " patti di riservatezza.....". E' stata orchestrata una campagna mediatica per far cessare le contestazioni contro il presidente Spinelli, vedasi l' incontro tra rappresentanti dei tifosi ed il presidente a Genova, un incontro finito all' insegna " tutti volemose bene " e tanti baci ed abbracci , una vera e propria ricostituzione del famoso club di tifosi amaranto " Spinelli , Livorno ti ama ". E dopo questo summit genovese, guai a parlare male di questa societa' che ci sta riempiendo dei soliti giocatori a fine carriera o con grossi problemi caratteriali alla Balotelli tanto per fare qualche sensata allusione.... Il tutto mentre le altre squadre toscane di serie C stanno allestendo organici d' alto bordo per non lasciare nulla d' intentato pur di raggiungere quei famosi palcossenizi importanti. Una campagna mediatica che ci ha propinato la favola dei 5 milioni di euro a disposizione del Livorno, una campagna mediatica che ci ha propinato questi misteriosi procuratori calcistici, i Pecini di Genova con il loro ingresso alquanto improbabile nel Livorno calcio con quel famoso 20 %... mah..... E tutto questo mentre il famoso fondo inglese che doveva rilevare il Livorno alla fine ha acquistato il Genoa capitanato dall' ambizioso imprenditore romagnolo Gazzioli... Una situazione societaria dunque a dir poco sconfortante, senza ambizioni senza programmi di effettivo rilancio del Livorno calcio che per questi motivi non attira potenziali investitori e sponsorizzazioni. Per esempio il Lecce ha come sponsor la Moby Lines, cosa assurda per una citta' come Livorno che vive di commerci marittimi e non riesce ad attirare sponsorizzazioni importanti del settore marittimo... Ma crediamo che questa indifferenza verso il Livorno calcio da parte degli imprenditori, sia dovuta soprattutto al problema stadio , un rudere vergognoso. E senza progetti concreti di realizzazione del nuovo stadio con le strutture sportive collegate sara' difficile che qualche imprenditore serio si avvicini al Livorno. Questione stadio legata al progetto " Cittadella dello Sport " miseramente naufragato perche' il comune di Livorno ha un contenzioso legale con la societa' pisana Alfea che per la mancata gestione del Caprilli ha chiesto tre milioni di euro di danni. E probabilmente altro stop al progetto Cittadella dello Sport, sono i vincoli urbanistici ed ambientali che vincolano l' uso del parco della Ceschina. Ecco dunque spiegati i motivi del perdurante silenzio di questa amministrazione comunale grillona che dopo tanti proclami se ne sta zitta e muta...
FRANCO

Commenti