ED IL PATRON DEL LIVORNO ALDO SPINELLI PROMETTE DI RINFORZARE LA SQUADRA

Ed interpellato dal quotidiano Il Telegrafo, il patron del Livorno spezza tutti i dubbi sull' allenatore, confermando mister Sottil in panchina anche se resta da vedere quale sara' l' atteggiamento del vicepresidente Romano, che non fa mistero di voler un tecnico piu' esperto per la serie B. Il patron amaranto ha promesso due rinforzi d' esperienza per ruolo che sappiano affiancare i giocatori della rosa attuale del Livorno. Servono 5 o 6 giocatori per il presidente Spinelli che ha inoltre dichiarato di valorizzare i giovani del Livorno come Gonnelli, Gasbarro, Murilo ( su quest' ultimo le sirene di molte societa' di serie B e state pur sicuri che sara' ceduto...) . Difficile inoltre la conferma di Vantaggiato, Franco e Doumbia quest' ultimo in prestito dal Lecce. Il patron Spinelli ha inoltre delineato l' organigramma societario : Marco Arturo Romano sara' il vicepresidente, Mirko Peiani il direttore generale e Mauro Facci direttore sporti…

TRAFFICO ILLECITO DI BABY CALCIATORI AFRICANI : INDAGATI NOTI DIRIGENTI SPORTIVI TOSCANI

Quattro misure cautelari e numerose perquisizioni per immigrazione clandestina, falso documentale e favoreggiamento reale a carico di persone legate al mondo del calcio. A carico di molti di loro sono anche emersi profili di responsabilità per frode sportiva consistita nell’aver alterato alcuni risultati calcistici. Destinatari delle misure cautelari sono i presidenti delle due squadre di calcio del Prato e della Sestese (FI), un procuratore sportivo e una donna di origine ivoriana. Le perquisizioni, in tutto dodici, sono in corso e sono anche a carico di arbitri di calcio, presidenti, segretari e direttori sportivi di altre società di calcio. E’ il bilancio della operazione della mobile di Prato, nel cui ambito altre undici persone sono state raggiunte da informazione di garanzia sempre per la violazione delle norme connesse all’alterazione dei risultati delle partite, tra cui molti giovani giocatori di calcio delle serie dilettantistiche. Disposta anche l’acquisizione di documentazione presso due squadre di serie A, una di serie B e una di Lega Pro. Interessate dall’operazione di Polizia le province di Prato, Firenze, Rimini, Pistoia, Siena, Pisa, Perugia, Arezzo. Secondo le accuse gli indagati avrebbero compiuto atti diretti a procurare illegalmente l’ingresso nel territorio dello Stato di cittadini di origine africana, in particolare ivoriani minorenni, producendo presso l’Ambasciata Italiane di Abidjain, e poi presso l’Ufficio Immigrazione della Questura di Prato, documentazione attestante falsi stati, in particolare condizioni personali, quali quella di maternità biologica e filiazione naturale rispetto ai minori, atti funzionali a richiedere ed ottenere il rilascio dei visti di ingresso per motivi di ricongiungimento familiare, con successivo ottenimento dei permessi di soggiorno per motivi familiari. Il fine ultimo era quello di far giocare i ragazzi in squadre di calcio italiane e europee, in violazione anche delle norme FIFA che ne consentono il tesseramento. Nel corso delle indagini sono emerse anche irregolarità connesse all’alterazione dei risultati di partite di calcio. La Squadra Mobile ha raccolto riscontri in merito all’alterazione di undici partite tra Lega Pro, Categoria Eccellenza Toscana, Campionato Regionale Toscano di Promozione.
ASKA

ps : ed e' sempre piu' un calcio melmoso, lotroso, mafioso, moggioso e di tanti mister Atalanta che si conoscono molto bene anche qua sul rio Ardenza...

Commenti