ED IMPEGNI PROBANTI PER LE SQUADRE LIVORNESI DI PROMOZIONE TOSCANA GIRONE C

E 22° turno del campionato di promozione toscana girone C sicuramente pieno d' impegni probanti per le squadre livornesi. La capolista Pro Livorno va in trasferta a Monterotondo e questa e' sicuramente una partita difficile perche' nella squadra di casa militano diversi giocatori labronici e la partita assume le caratteristiche di un derby. Ma siamo sicuri che mister Niccolai avra' preso le necessario contromisure per vincere e continuare la corsa verso la promozione in Eccellenza Toscana. Il Picchi di mister Sena dal canto suo potrebbe fare un grosso favore ai cugini biancoverdi battendo la Pecciolese seconda in classifica ed inseguitrice della Pro Livorno. Ma questo Picchi non da' molto affidamento , troppe le partite pareggiate in Banditella quest' anno. Infine infuocato derby al Rossetti di Cecina, dove i locali di mister Brontolone e del grande diesse Alberto Lazzerini cercheranno di far propri i tre punti contro il Donoratico , squadra che negli ultimi t…

LIVORNO CALCIO : SIAMO NEL MARASMA PIU' COMPLETO

E dopo la disastrosa sconfitta subita contro il Carpi da parte del Livorno e le durissime dichiarazioni di mister Sottil che nel dopo partita ha invitato chi non vuole impegnarsi nel Livorno di mettersi da parte, e' chiaro che la situazione all' interno dello spogliatoio e societaria e' quanto mai confusa e contraddittoria. Ma a scanso di equivoci va detto che il summit di Genova, la famosa " tregua di Genova " organizzata sapientemente dalla dirigenza genovese con il solito aiuto del mondo telegiornalistico labronico sempre al suo servizio, e' servita a confondere le acque per distrarre i tifosi amaranto e per ritardare il piu' possibile la contestazione che pero' alla luce del risultato del Cabassi e dei prossimi che arriveranno contro le squadrette di provincia, esplodera' con tutta la sua virulenza, con clamorose manifestazioni di protesta. Altro che budget da 5 milioni di euro, qui non si compra nulla ed anzi si cerca di smantellare la squadra anche se le cifre richieste da scio Aldo per i vari Moscati, Lambrughi, Gasbarro, Borghese, Cellini sono troppo alte e probabilmente il Livorno si ritrovera' con una rosa abbondante , con conseguente esborso di denaro in piu'. Ed ora anche il centrocampista Palermo che per la stampa labronica doveva accasarsi al Livorno, non viene piu', perche' ha rinnovato il contratto con la sua societa', altro esempio di notizie date con troppa faciloneria in pasto ai tifosi con l' intento di rabbonirli. Si avvicina la fine del calciomercato estivo, arriveranno i soliti raccattati in prestito o dimessi da qualche reparto d' ortopedia, con la conseguenza che l' Arzachena , il Gavorrano, il Cuneo, il Giana, il Renate, il Pontedera ci piglieranno giustamente a pallonate, perche' se si gestisce una societa' calcistica solo per i propri lucrosi affari fregandosene dei risultati sportivi e soprattutto di una citta' intera e' giusto essere presi a pallonate e subire le sacrosante contestazioni a partire dal boicottaggio del vecchio catino ardenzino.
FRANCO

Commenti