SI RIAPRE CLAMOROSAMENTE IL CAMPIONATO DI SERIE D GIRONE E : IMPRESA DELLA MASSESE A SAN REMO , IL PONZACCO LESTO LESTO NE APPROFITTA

E clamorosi risultati nell' odierno turno del campionato di serie D girone E, con la capolista Sanremese sconfitta in casa da una rediviva Massese di mister Magrini, che oltre a fare del bene alla propria classifica, vedasi lotta playoff, fa un grosso favore al Ponzacco vittorioso in trasferta nel derbt contro il Seravezza. Mobilieri che con questo blitz esterno ora sono ad un solo  punto di distacco dalla corazzata ligure. Il derby tanto annunciato  della giornata, Viareggio - RFQ si e' invece risolto con il classico punteggio di 0 a 0 , un pareggio che non serve a nessuna delle due squadre che hanno perso un' importante occasione per rilanciarsi in classifica. Pareggia il Ghivizzano con il Savona e non fa certo grandi passi avanti in chiave salvezza, mentre la partita San Donato - Rignanese, il derby del Chianti non si e' disputata per maltempo. Lo Scandicci vince il pesantissimo spareggio salvezza contro il Montecatini e continua a sperare nella salvezza.

NENO FRAN…

E LA COMMISSIONE PREFETTIZIA DA L' OK ALL' AGIBILITA' DELLO STADIO

E giovedì scorso la commissione prefettizia ha concesso l' agibilita' per la gradinata Morosini e quindi per tutto lo stadio. L' amministrazione comunale era sicura di aver fatto tutti quei lavori necessari per mettere in sicurezza il vecchio rudere dell' Ardenza, comprese le prove di carico compiute a fine Luglio, ma rimaneva sempre l' incertezza di un possibile parere negativo da parte della Commissione Prefettizia, con l' obbligo per il Livorno di dover disputare le partite interne a Viareggio , Pontedera o Grosseto. Ora invece e' arrivato l' atteso Ok per l' agibilita' ed il Livorno e gli sportivi amaranto tirano un respiro di sollievo . Ma certo e' che il vecchio catino dell' Ardenza, puo' ancora andare avanti un altro anno non di piu' ed allora il sindaco di Livorno, Nogarin, deve accellerare sul progetto " Cittadella dello Sport " coinvolgendo quei famosi facoltosi imprenditori del Nord che oltre a costruire lo stadio nuovo, ed a riqualificare il Caprilli con il centro sportivo della Caprillina da realizzare, devono rilevare anche il Livorno calcio, e finalmente con programmi ambiziosi ed investimenti munifici siamo piu' che sicuri che l' entusiasmo a Livorno esplodera' di nuovo....
GIANNI MASSONIGUS

Commenti