Faccia a faccia dei tifosi con Moriconi e Lucchesi ( si mettono molto male le cose per la Pantera Rossonera...)

Faccia a faccia dei tifosi con Moriconi e Lucchesi: Quest'oggi una settantina di supporter rossoneri si sono presentati al Porta Elisa dove era in corso l'ennesimo confronto tra Arnaldo Moriconi e Fabrizio Lucchesi: oltre un'ora di colloquio serrato, con la volontà ferrea di capire qualcosa e soprattutto di avere assicurazioni sul destino della Lucchese



ps : e qui siamo ai bonifici promessi e non arrivati, insomma il passaggio di proprieta' della Lucchese e' quanto mai problematico , perche' spuntano debiti da tutte le parti mentre le scadenze finanziarie si avvicinano. Insomma la Pantera Rossonera rischia grosso e la tifoseria e' letteralmente inferocita con l' attuale patron Moriconi ed il dg Lucchesi, che ricordiamo ha vissuto situazioni simili a Piza..

G.M




riuscira' questa feroce Pantera ad afferrare e mordere questo fantomatico bonifico da cui dipendono le sorti del glorioso sodalizio calcistico rossonero?



ED ANCORA UN FORTE APPELLO PER UNA GIGANTESCA CONTESTAZIONE ALLA DIRIGENZA DEL LIVORNO CALCIO

Basta con questa dirigenza, basta con il presidente Spinelli, domani cari amici sportivi amaranto, DISERTATE l' Ardenza iniziando la mega constestazione contro questa dirigenza, che ha fatto l' ennesima campagna acquisti rediola con i soliti prestiti, i soliti giocatori usciti dal reparto d' ortopedia chirurgica, con il caso Vantaggiato e la sua pubalgia scoperta solo ora. E domani nel derby contro la Carrarese, un bel tandem d' attacco Murillo Dell' Agnello con Cellini pure lui infortunato...ale' ale'.
Intanto il ds Ceravolo lavora tanto per trovare i rinforzi tra gli svincolati per il Livorno e si attende che Maicon non smarrisca l' ennesimo biglietto aereo San Paolo , Pisa Galilei Airport, mentre gli uomini immagine hanno funzioni di raccordo non si sa di che tipo..... raccordo Livorno Collesalvetti, Stagno zona industriale... Via via cari sportivi amaranto, avete compreso da tempo che il Livorno, questa dirigenza e' alla frutta, e che occorre la cessione della societa'. Per questo come detto domani nessuno allo stadio, striscioni di protesta dappertutto, non solo contro questa dirigenza ma anche contro questo mondo telegiornalistico labronico sempre prono ed al servissio del potente giallo di turno. E dovrebbero essere fatte azioni eclatanti, capace di muovere " il palazzo " vedasi il sindaco affinche' s' impegni attivamente per la cessione del Livorno calcio, che deve andare ad imprenditori ambiziosi, munifici che abbiano un progetto serio di rilancio del calcio a Livorno a partire dalla realizzazione del nuovo stadio. Gesti di protesta eclatanti che potrebbero essere ad esempio, quelli di seguire in massa le partite del Picchi e della Pro Livorno, andando tutti a riempire i campi di Banditella e del Magnozzi, per far capire a questi telegiornalisti labronici che i veri tifosi amaranto sono stufi di questa societa' e di queste " piaggerie " telegiornalistiche !!!
Un appello non voluto e non richiesto da parte di
DANILO NESTI

andiamo tutti al Magnozzi a vedere la Pro Livorno invece che questa squadra amaranto che si dovrebbe ormai chiamare "Atletico Mercantile Genova "...

Commenti