E MOLTO INSIDIOSA L' ARZACHENA IN CASA PROPRIA... ATTENZIONE AD UN CERTO CURCIO....

E sicuramente molto insidiosa la squadra sarda in casa propria , dove in uno stadio angusto e con un pubblico caldissimo , e' molto difficile giocare  a calcio . Societa' sarda neopromossa in serie C guidata dal patron di origine laziale ma ormai sardo d' adozione, Menio Fiorini. Allenatore e' mister Giorico che in porta schierera' Ruzzittu, mentre in difesa l' esperto Sbardella e Piroli mentre il centrale dovrebbe essre Peana. Poi l' esperto La Rosa affiancato dall' ex Viterbese Nuvoli e dal giovane Casini. A centrocampo ballottaggio tra Taufer e Trillo' e poi Bertoldi. In attacco i sardi schierano la temibile coppia Curcio e Vano . All' andata il Livorno vinse 2 a 1 con reti di Vantaggiato e Doumbia mentre i sardi segnarono appunto con il loro attaccante piu' pericoloso, Curcio. Inutile aggiungere che la vittoria per il Livorno e' davvero fondamentale per mettere le mani sulla promozione in serie B e permettere ai tifosi labronici di …

ED IL NOSTRO INVIATO DA PISA CI RAGGUAGLIA SULLE ULTIME NOTIZIE RELATIVE ALLA POSSIBILE PENALIZZAZIONE CONTRO IL PISA CALCIO

Ed il Pisa impegnato nella lotta per la salvezza, con in vista il difficile impegno in trasferta ad Ascoli, deve giocare un' altra importantissima partita, forse ancor piu' decisiva : evitare i quattro punti di penalizzazione a seguito delle tumultuose precedenti vicende societarie che portarono al  mancato pagamento degli stipendi per i mesi di settembre ed ottobre scorsi, da parte della precedente proprieta', a cui si deve aggiungere il mancato pagamento dei contributi per i mesi di luglio ed agosto. Ma il patron Corrado, ritiene che il Pisa abbia gia' pagato anche troppo per queste invereconde vicende e grazie ai buoni uffizi con il presidente della lega di serie B Andrea Abodi , si prepara ad approntare una serrata ed articolata linea difensiva per ridurre di almeno la meta' i quattro punti di penalizzazione previsti. La difesa legale del Pisa e' stata affidata ad un principe del foro, esperto in giustizia sportiva ed amministrativa , l' avv Mattia Grassani. La linea dell' avv Grassani afferma che la nuova proprieta' era pronta a subentrare e quindi pagare gli stipendi e per i contributi si poteva usare la caparra versata dallo stesso patron Corrado nel deposito vincolato delle lega. Ci sono ottime probabilita' che i quattro punti di penalizzazione siano ridotti di almeno la meta' e la decisione della Corte Federale e' prevista per meta' aprile.
CYRANO MECHI






Commenti