E MOLTO INSIDIOSA L' ARZACHENA IN CASA PROPRIA... ATTENZIONE AD UN CERTO CURCIO....

E sicuramente molto insidiosa la squadra sarda in casa propria , dove in uno stadio angusto e con un pubblico caldissimo , e' molto difficile giocare  a calcio . Societa' sarda neopromossa in serie C guidata dal patron di origine laziale ma ormai sardo d' adozione, Menio Fiorini. Allenatore e' mister Giorico che in porta schierera' Ruzzittu, mentre in difesa l' esperto Sbardella e Piroli mentre il centrale dovrebbe essre Peana. Poi l' esperto La Rosa affiancato dall' ex Viterbese Nuvoli e dal giovane Casini. A centrocampo ballottaggio tra Taufer e Trillo' e poi Bertoldi. In attacco i sardi schierano la temibile coppia Curcio e Vano . All' andata il Livorno vinse 2 a 1 con reti di Vantaggiato e Doumbia mentre i sardi segnarono appunto con il loro attaccante piu' pericoloso, Curcio. Inutile aggiungere che la vittoria per il Livorno e' davvero fondamentale per mettere le mani sulla promozione in serie B e permettere ai tifosi labronici di …

GRANDE APPELLO AI VERI TIFOSI AMARANTO : DISERTIAMO IL DERBY DI SABATO CON IL SIENA E DOMENICA TUTTI A ROSELLE AD INCITARE L' ATLETICO PIOMBINO NELLA CORSA ALLA SERIE D!!!

E cari amici sportivi amaranto, la domanda sorge spontanea : ma la vogliamo fare quella grande contestazione contro il presidente Spinelli che non spende , non investe , non ha uno straccio di progetto per il Livorno da almeno tre anni, anni conditi da due retrocessioni vergognose e da questo indecente campionato di lega pro? Ma non vi siete stancati di vedere sempre i soliti giocatori presi in prestito, a fine carriera o addirittura in precarie condizioni fisiche, altro che la sfortuna per questi infortuni in scala industriale... Ed allora muoviamoci, facciamo come i livornesi d' una volta, facciamo una grande contestazione, non becera, ma intelligente, non solo contro questa dirigenza genovese ma contro il mondo telegiornalistico labronico sempre prono ed al suo servizio. Sabato dobbiamo disertare in massa la partita Livorno Siena per poi andare tutti a Roselle ( Gr ) la domenica, dove l' Atletico Piombino si gioca il campionato, la promozione in serie D. I fratelli piombinesi stanno gia' allestendo il loro famoso " stadio mobile " neroazzurro, bene da Livorno deve partire l' esercito dei veri tifosi amaranto che vanno a sostenere il Piombino, l' unica squadra della provincia che tiene in alto il vessillo della VERA LIVORNESITA' . Tutti a Roselle domenica prossima , organizzaziamo il treno amaranto per Grosseto, il treno della passione sportiva, dell' entusiasmo e della dignita'.
NELLO BALISTRACCI

Commenti