ED ANCHE OGGI GIORNATA DI PROFICUI ED INTENSI ALLENAMENTI PER L' EQUIPO AMARANTO AL CENTRO CONI DI TIRRENIELLO

Ed anche oggi, giornata di proficui ed intensi allenamenti per il Livorno in vista della fondamentale trasferta in terra sarda contro l' Arzachena, partita che potrebbe consegnare la promozione in serie B agli amaranto labronici. Domani mattina ultima rifinitura e poi partenza per la Sardegna dei pirati liburni!!! Si prevede un consistente esodo di tifosi amaranto verso la Sardegna, grazie agli sconti che hanno effettuato le compagnie di navigazione Moby e Grimaldi. Andiamo Livornoooooooooooo!!!!
NELLO BALISTRACCI


HANNO RAGIONE I TIFOSI FILOGIALLONI : BISOGNA SOLO RINGRAZIARE CHI CI HA PORTATO A GIOCARE ALL' ARDENZA CONTRO IL GORGONZOLA...

Ed hanno proprio ragione i tifosi filogialloni, quelli del famoso club " Spinelli, Livorno ti ama ", nel sostenere che bisogna solamente ringraziare questo presidente genovese per la sua gestione ultradecennale che ci ha portato a traguardi prestigiosi come questa lega pro, con partite contro squadre come l' Erminio Giana, della ridente localita' lombarda di Gorgonzola famosa per il suo celebre e succulento formaggio. Da almeno tre anni , presidente che non investe piu' nel Livorno e  risultato due retrocessioni. Quest' anno, campionato e promozione compromessi, non facciamoci tante illusioni, cari filogialloni, perche' l' Alessandria di mister Braglia il campionato puo' solo perderlo da sola.... Ma intanto continuano le mostre autocelebrative sul Livorno, le solite iniziative di questo tifo filogiallone sempre prono ed al servizio del potente ( giallo ) di turno. Le solite aste di cimeli amaranto come maglie e sciarpe,  le solite cene infrasettimanali tra i soliti club ed i giocatori del Livorno, perche' le ribotte non passano mai di moda. Ed in questo quadro desolante aggravato dagli infortuni in serie ai giocatori amaranto, indice di scelte poco oculate da parte della dirigenza, che ingaggia giocatori con seri problemi fisici, ci si mette anche il sindaco Nogarinne, che cerca di coprire il fallimento politico amministrativo della propria giunta , con le solite promesse sulla ristrutturazione dello stadio, il famoso " Cacciucco Stadium " da oltre 20.000 posti. Piccolo particolare il sindaco di Livorno cerca imprenditori capaci di tirar fuori minimo 30 milioni di euro per la riqualificazione del vecchio rudere dell' Ardenza. Insomma si tira avanti tra cene , ribotte, speranze, mostre sul passato remoto, partite contro il Gorgonzola, mentre non si fa l' unica cosa che dovrebbe essere fatta a Livorno in queste disastrose condizioni in cui si trova il calcio amaranto: una contestazione dura e feroce contro questo presidente e contro questa dirigenza. Basta , rivogliamo la Nostra Unione Sportiva Livorno, riprendiamoci il nostro orgoglio e la nostra dignita' !
NELLO BALISTRACCI

Commenti