E MOLTO INSIDIOSA L' ARZACHENA IN CASA PROPRIA... ATTENZIONE AD UN CERTO CURCIO....

E sicuramente molto insidiosa la squadra sarda in casa propria , dove in uno stadio angusto e con un pubblico caldissimo , e' molto difficile giocare  a calcio . Societa' sarda neopromossa in serie C guidata dal patron di origine laziale ma ormai sardo d' adozione, Menio Fiorini. Allenatore e' mister Giorico che in porta schierera' Ruzzittu, mentre in difesa l' esperto Sbardella e Piroli mentre il centrale dovrebbe essre Peana. Poi l' esperto La Rosa affiancato dall' ex Viterbese Nuvoli e dal giovane Casini. A centrocampo ballottaggio tra Taufer e Trillo' e poi Bertoldi. In attacco i sardi schierano la temibile coppia Curcio e Vano . All' andata il Livorno vinse 2 a 1 con reti di Vantaggiato e Doumbia mentre i sardi segnarono appunto con il loro attaccante piu' pericoloso, Curcio. Inutile aggiungere che la vittoria per il Livorno e' davvero fondamentale per mettere le mani sulla promozione in serie B e permettere ai tifosi labronici di …

ORA LO POSSIAMO DIRE : MA QUESTO NOGARINNE E' PEGGIO DI " FORZA SALERNO "...

Via ora alla luce delle roboanti promesse ovviamente elettorali, questo sindacone di Livorno, questo Nogarinne si avvia  a fare anzi a promettere molto peggio del famoso " Forza Salerno " di qualche anno fa, che anche lui come sindaco prometteva lo stadio novo all' inglese con alberghi e ristoranti , uno stadio da 40.000 posti. Questo Nogarin ovviamente con la sua giunta comunale arrivato alla frutta, cerca di uscirne fuori con queste promesse, tipo " facciamo a Livorno un Dacia come ad Udine". L' unico problema da risolvere pero' e' quello di trovare imprenditori capaci di sborsare minimo una trentina di milioni di euro e magari rilevare questo Livorno calcio ridotto in piena agonia anzi trasformato in un reparto d' ortopedia chirurgica.... Non si piu' nulla della famosa cordata d' imprenditori di Monza, capitanati dalla bella manager Ferrari, ed ovviamente monta la delusione tra gli sportivi amaranto che sono stufi di sentire queste " bufale " rilasciate a getto continuo da questi politici che ovviamente cercano di mascherare il fallimento totale del loro operato amministrativo con continue promesse ed illusioni. Lo diceva sempre Mamma Franca, a Livorno " un si vogliono gli improvvisi, e si vogliono mestieranti....".
NELLO BALISTRACCI

Commenti