E PARLIAMO UN PO' DI "NELLO ".....

E come avete visto , rinnovato graficamente il sito, molto piu' accattivante e godibile, per una critica serrata ed implacabile alle vicende del calcio amaranto. Ora a Livorno si vivono giorni di trepidazione fra gli sportivi amaranto, perche' si profila una cessione della societa' ad un facoltoso e munifico fondo inglese, capitanato dal manager Primo Salvi che ha capito subito che Livorno e' una piazza dove si puo' fare il calcio vero, un calcio capace di dare soddisfazioni anche economiche a chi e' disposto ad effettuare investimenti lungimiranti, su squadra e strutture sportive. Bene, speriamo che le cose si mettano al meglio e che il gruppo Spinelli non frapponga inutili ostacoli, perche' nel malaugurato caso rimanesse al controllo della societa' amaranto, si annuncia per il prossimo anno una durissima contestazione con il boicottaggio dello stadio ed altre clamorose iniziative di protesta contro stampa allineata e coperta e contro i famosi gruppi del tifo organizzato notoriamente molto vicini al presidente Spinelli. Ma consentiteci altre considerazioni sempre sul tifo organizzato e sui siti di sportivi che trattano del Livorno calcio: bene siamo rimasti in pochi, perche' certi siti di tifosi amaranto assolutamente filogialloni che erano sorti nei primi anni della presidenza del patron genovese, sono scomparsi, o meglio abbandonati e pure infestati da bruttissimi morbi. Siti di tifosi che seguivano il Livorno, non per passione , ma per moda, per fare le solite ribotte e cene con gli amici degli amici. Siti che ospitavano personaggi che si reputavano illustri cattedratici ed esperti della letteratura mondiale, oppure altri personaggi che cercavano solo pubblicita' mediatica per le proprie altalenanti fortune. Come detto, e' tutto fermo, sono spariti questi personaggi, ed a parlare e soprattutto scrivere del Livorno e sul Livorno , siamo sempre noi, i soliti vecchi tifosi amaranto, quelli che andavano a vedere il Livorno di Corasco e le partite in Eccillenza Toscana Girone A contro lo Staggia Senese, e s' era in ottomila......tutto il resto sono discorsi, tutto il resto sono improvvisi mentre noi come diceva mamma Franca, siamo sempre " i soliti mestieranti...."
NELLO BALISTRACCI

Commenti