E MOLTO INSIDIOSA L' ARZACHENA IN CASA PROPRIA... ATTENZIONE AD UN CERTO CURCIO....

E sicuramente molto insidiosa la squadra sarda in casa propria , dove in uno stadio angusto e con un pubblico caldissimo , e' molto difficile giocare  a calcio . Societa' sarda neopromossa in serie C guidata dal patron di origine laziale ma ormai sardo d' adozione, Menio Fiorini. Allenatore e' mister Giorico che in porta schierera' Ruzzittu, mentre in difesa l' esperto Sbardella e Piroli mentre il centrale dovrebbe essre Peana. Poi l' esperto La Rosa affiancato dall' ex Viterbese Nuvoli e dal giovane Casini. A centrocampo ballottaggio tra Taufer e Trillo' e poi Bertoldi. In attacco i sardi schierano la temibile coppia Curcio e Vano . All' andata il Livorno vinse 2 a 1 con reti di Vantaggiato e Doumbia mentre i sardi segnarono appunto con il loro attaccante piu' pericoloso, Curcio. Inutile aggiungere che la vittoria per il Livorno e' davvero fondamentale per mettere le mani sulla promozione in serie B e permettere ai tifosi labronici di …

IL TURNO ODIERNO DI LEGA PRO : CREMONESE IN CORSIA DI SORPASSO , LIVORNO INDISPONENTE A PONTEDERA


E la Cremonese di mister Tesser e' decisamente in corsia di sorpasso pur soffrendo contro la Lupa Roma ed ottenendo una striminzita vittoria interna. Ma l' Alessandria di mister Braglia, ora davvero a rischio esonero, fa ancora peggio pareggiando in casa contro il modestissimo Prato in lotta per la salvezza. Promozione a questo punto sul filo del rasoio , con un duello avvincente tra i grigi ed i grigiorossi. Temiamo pero' che per il tecnico maremmano dell' Alessandria mister Braglia, sia molto vicino l' esonero perche' l' ambiziosa dirigenza piemontese non vuole assolutamente lasciare nulla d' intentato pur di raggiungere la promozione diretta dopo gli ingenti sforzi economici effettuati. Ma la Cremonese del valente mister Tesser sicuramente non demordera'.... Livorno ancora deludende, senza nerbo e senza gioco al Mannucci di Pontedera, Pur ridotto in dieci nel secondo tempo, ha avuto la possibilita' di passare in vantaggio con un rigore gentilmente concesso dall' arbitro , ma che dire quando si gettano al vento queste occasioni come ha fatto Vantaggiato c' e' solo da mettersi le mani nei capelli ed alla fine il pareggio per gli amaranto e' stato risicato perche' nel finale i granata potevano vincere e lo avrebbero meritato ampiamente ..... Livorno che spreca malamente altri punti mentre i tifosi filogialloni ed il mondo telegiornalistico labronico illudono gli sportivi, dichiarandosi fiduciosi della promozione del Livorno alla fine dei playoff.  Qui l' unico obiettivo per questa societa' e' invece la sua cessione, ad un gruppo serio, ambizioso, danaroso che sappia rilanciare il calcio a Livorno ed effettuare quegli investimenti necessari anche a realizzare i nuovi impianti sportivi come lo stadio. Per questo l' unica cosa che devono fare da qui alla fine del campionato i veri tifosi amaranto e' una sola : contestazione e disertare lo stadio.
Il Siena perde in casa contro l' ambizioso Renate, pari nel derby di Pistoia con la Lucchese, il Tuttocuoio affonda sul lago di Como e si mette nei guai seri, l ' Arezzo non ce la fa piu' e pareggia con il Gorgonzola, mentre il Prato ottiene un punto insperato al Moccagatta di Alessandria e torna a sperare nella salvezza. Infine deludente pareggio della Carrarese contro la Viterbese.
GIANNI MASSONIGUS

Commenti