E MOLTO INSIDIOSA L' ARZACHENA IN CASA PROPRIA... ATTENZIONE AD UN CERTO CURCIO....

E sicuramente molto insidiosa la squadra sarda in casa propria , dove in uno stadio angusto e con un pubblico caldissimo , e' molto difficile giocare  a calcio . Societa' sarda neopromossa in serie C guidata dal patron di origine laziale ma ormai sardo d' adozione, Menio Fiorini. Allenatore e' mister Giorico che in porta schierera' Ruzzittu, mentre in difesa l' esperto Sbardella e Piroli mentre il centrale dovrebbe essre Peana. Poi l' esperto La Rosa affiancato dall' ex Viterbese Nuvoli e dal giovane Casini. A centrocampo ballottaggio tra Taufer e Trillo' e poi Bertoldi. In attacco i sardi schierano la temibile coppia Curcio e Vano . All' andata il Livorno vinse 2 a 1 con reti di Vantaggiato e Doumbia mentre i sardi segnarono appunto con il loro attaccante piu' pericoloso, Curcio. Inutile aggiungere che la vittoria per il Livorno e' davvero fondamentale per mettere le mani sulla promozione in serie B e permettere ai tifosi labronici di …

" LA B E' NOSTRA ! " : TITOLI AD EFFETTO DA PARTE DELLA STAMPA LABRONICA DOPO LA VITTORIA DEL LIVORNO A PIACENZA

E come spesso e volentieri accade in queste circostanze, la stampa labronica, il famoso " quotidianone cittadino " nelle sue edizioni on line e' uscito fuori con i soliti titoli roboanti del tipo " e' possibile la promozione diretta per il Livorno ", in pratica una riedizione riveduta e corretta dei titoloni che il quotidiano di viale Alfieri faceva ai tempi di Corasco tipo " la B e' nostra " , quando il Livorno di mister Corelli vinse le prime partite consecutivamente.... Purtroppo il Livorno ha gettato al vento troppe occasioni e sarebbe meglio non fare voli pindarici e prendere tutto cio' che viene di buono, ma sull' affidabilita' di questa squadra non c' e' assolutamente da fidarsi. Livorno che se avesse avuto una societa', una dirigenza presente e non evanescente, sicuramente avrebbe potuto trovarsi a braccetto dell' Alessandria che e' attesa a Carrara , terreno non facile con una squadra che lotta per la salvezza e con i grigi di mister Braglia in decisa crisi tecnico atletica. Comunque tornando ai famosi titoloni del " quotidianone " cittadino , questi almeno serviranno per dare incitamento ai soliti tifosi filogialloni che si precipiteranno stasera nei locali della famosa ristorazione labronica per dar vita alle ennesime " suggulenti ribotte ".
DANILO NESTI

Commenti