E MOLTO INSIDIOSA L' ARZACHENA IN CASA PROPRIA... ATTENZIONE AD UN CERTO CURCIO....

E sicuramente molto insidiosa la squadra sarda in casa propria , dove in uno stadio angusto e con un pubblico caldissimo , e' molto difficile giocare  a calcio . Societa' sarda neopromossa in serie C guidata dal patron di origine laziale ma ormai sardo d' adozione, Menio Fiorini. Allenatore e' mister Giorico che in porta schierera' Ruzzittu, mentre in difesa l' esperto Sbardella e Piroli mentre il centrale dovrebbe essre Peana. Poi l' esperto La Rosa affiancato dall' ex Viterbese Nuvoli e dal giovane Casini. A centrocampo ballottaggio tra Taufer e Trillo' e poi Bertoldi. In attacco i sardi schierano la temibile coppia Curcio e Vano . All' andata il Livorno vinse 2 a 1 con reti di Vantaggiato e Doumbia mentre i sardi segnarono appunto con il loro attaccante piu' pericoloso, Curcio. Inutile aggiungere che la vittoria per il Livorno e' davvero fondamentale per mettere le mani sulla promozione in serie B e permettere ai tifosi labronici di …

E PURTROPPO SI CONCRETIZZANO FOSCHI SCENARI PER IL LIVORNO....

E secondo quanto fanno trapelare varie indiscrezioni giornalistiche, le trattative per la cessione del Livorno sarebbero arrivate ad una preoccupante fase di stallo. Infatti da oltre tre giorni il manager rappresentante del fondo inglese che vuole rilevare il Livorno , Primo Salvi non e' stato visto a Genova e questo deve far pensare che questi inglesi siano veramente stufi del tira  e molla attuato da scio Aldo che evidentemente la tira per le lunghe perche' deve prima capitalizzare con la vendita dei giocatori migliori, su tutti Andrea Favilli in procinto di essere ceduto ad un'  importante societa' di serie A forse lo stesso Genoa dell' amico Preziosi.... Ed a rinforzare queste voci molto pessimiste sul futuro del Livorno, vanno aggiunti i rumors su un possibile ritorno a Livorno del ds Elio Signorelli fatto che confermerebbe la volonta'  di scio Aldo di non cedere il Livorno e rimanere al timone della societa' amaranto anche per la prossima stagione, con un programma sportivo degno da Cuoiopelli, ovvero una squadra di ragazzini, capace di prendere tante ma tante di quelle umiliazioni che certamente il popolo amaranto non si merita assolutamente. Ed allora cari sportivi amaranto questo e' davvero il momento di dimostrare l' amore per i gloriosi colori amaranto, iniziando la grande contestazione contro questo presidente , che considera il Livorno una sua proprieta',  come un qualsiasi piazzale portuale. No, non ci siamo proprio ed allora cari amici sportivi amaranto, disertiamo in massa questi inutili playoff , perche' guardiamoci in faccia, che speranze ha questo Livorno di sconfiggere corazzate come Lecce, Parma , la stessa Alessandria? Boicottiamo l' Ardenza e tanti striscioni di protesta contro dirigenza ed amministrazione comunale, perche' siamo stufi di vivacchiare in questo infimo campionato di lega pro. Vogliamo tornare con l' entusiasmo all' Ardenza, vogliamo una presidenza ambiziosa, generosa, munifica, capace di allestire un Livorno d' alto bordo che il prossimo anno ritorni in quei famosi palcossenizi importanti!

Commenti