UN LIVORNO IN PANTOFOLE PAREGGIA CON MOLTA SOFFERENZA AL PORTA ELISA DI LUCCA

E come si prevedeva la lunga sosta si e' rivelata negativa per il Livorno di mister Sottil apparso troppo sulle gambe, abulico e senza quella cattiveria agonistica, quella bava alla bocca che consente di affrontare e vincere derby arroventati come quello contro la Pantera Rossonera. Inizio primo tempo senza tante emozioni mentre nella Lucchese debuttava il neo acquisto Bertoncini. Al 10° primo infortunio per il lucchese Merlonghi ed al suo posto entra' Nole'. Al 25° e' invece Pedrelli del Livorno che si fa male e viene sostituito da Morelli. Al 33° la Pantera Rossonera passa inopinatamente in vantaggio grazie alla solita difesa amaranto da torta che regala sempre un golletto a partita per la serie prendiamo i rinforzi dal Seravezza vai.... Rete siglata dal rossonero Bortolussi che vince un contrasto ed infila l' incolpevole Mazzoni. Il Livorno pareggia al 42° grazie ad un contestatissimo rigore concesso dall' arbitro Capone su un presunto fallo di mano di Arri…

SENTITI RINGRAZIAMENTI AL DS AMARANTO FRANCO CERAVOLO

Ed il Ds amaranto Franco Ceravolo intervistato dal quotidiano Il Tirreno, annuncia che a fine stagione, il 30 Giugno , lascera' il Livorno calcio. Sul futuro della societa' amaranto, l' esperto e valente direttore sportivo non si vuole sbilanciare, augurando il successo nei playoff per la squadra amaranto. Ma a questo valente direttore sportivo devono andare i piu' sentiti ringraziamenti da parte dei veri sportivi amaranto, che devono riconoscere che a fronte di un budget inesistente, il ds Ceravolo era riuscito comunque a costruire un organico da primi posti, con le perle di Giandonato, Cellini, Maritato, Venitucci, e che senza tutti gli infortuni a catena che si sono verificati in questa stagione calcistica, il Livorno poteva e doveva essere lì insieme a Cremonese ed Alessandria squadre strabattute del resto da questo Livorno. Auguriamo al ds Ceravolo ogni successo sportivo e professionale, perche' durante la sua permanenza sotto i colori amaranto ha dimostrato serieta', competenza e soprattutto attaccamento ai nostri colori.
NELLO BALISTRACCI

Commenti